Paratici, nuova rivelazione su Pep Guardiola alla Juve

Fabio Paratici con mascherina
Fabio Paratici (Getty Images)

Paratici: “Conte mai stato vicino al ritorno alla Juve, il nostro obiettivo era Sarri. Guardiola una leggenda metropolitana”

Intervistato nel prepartita di Juventus-Inter, il dirigente bianconero Fabio Paratici ha rilasciato diverse dichiarazioni interessanti ai microfoni di ‘Sky Sport’.

In particolare, per quanto riguarda il futuro, Paratici ha detto che “non dipende da una sola partita. I programmi si fanno guardando una stagione. Siamo molto concentrati su ciò che dobbiamo fare”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Guardiola e Sarri in Premier League
Guardiola e Sarri in Premier League (Getty Images)

Paratici: “Guardiola alla Juve una leggenda metropolitana”

Meglio la Coppa Italia o la qualificazione in Champions? “Sarebbe stupido scegliere. Siamo concentratissimi sul dare il meglio di noi ogni giorno. L’abbiamo fatto per 11 anni e lo faremo anche in questa settimana”.

Conte, il grande artefice dello scudetto interista, due anni fa è stato vicino al ritorno alla Juve? “No, Sarri era il nostro primo obiettivo e ci abbiamo vinto uno scudetto, non dimentichiamolo. In mezzo, poi, c’è stata una leggenda metropolitana chiamata Guardiola“.

LEGGI ANCHE>>> Juventus-Inter, il sorprendente gesto di Szczesny nel pre partita

Sul fronte stipendi sono in vista proposte di riduzione ai calciatori, sulla scia di quanto sta facendo l’Inter? “Il mondo del calcio dev’essere attento a queste situazioni di crisi. Siamo riusciti a mantenere i nostri impegni regolarmente fino ad oggi, di questo siamo fieri e orgogliosi. Non abbiamo in programma manovre collettive, parleremo con i giocatori in maniera individuale per capire se e come dovremo fare qualcosa”.