Mkhitaryan e Dzeko spengono i sogni Champions della Lazio

Esultanza Pedro
Pedro (Getty Images)

La Roma si aggiudica il Derby contro la Lazio grazie alle reti di Mkhitaryan e Dzeko. Vittoria meritata per i giallorossi.

Da pochi minuti è terminato il derby tra Roma e Lazio con il risultato di 2-0 per i giallorossi. Vittoria che permette di rendere meno amaro il percorso in campionato di questa stagione. La Roma, con questi tre punti, rinforza il settimo posto che permette di qualificarsi alla prima edizione della Conference League.

La partita incomincia con ritmi molto bassi. Le due squadre cercano di non prestare il fianco alll’avversario. La prima occasione avviene al 27′ quando Milinkovic-Savic ruba palla a Ibanez e serve Luis Alberto che viene fermato da una gran parata di Fuzato. Al 32′ viene annullato un gol di Muriqi per fuorigioco. Passano tre minuti, Milinkovic-Savic sfiora il gol con un palloneto che termina alto sopra la traversa.  La Roma segna nei minuti finali della prima frazione di gara con Mkhitaryan dopo una grande giocata di Dzeko.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

 

Acerbi contrasta Pellegrini
Pellegrini ed Acerbi (Getty Images)

La Roma la chiude con Pedro

La ripresa inizia come il primo tempo e per vedere la prima occasione bisogna attendere il 57′ quando Cristante manda un pallone, su assist di El Shaarawy. I giallorossi sono ancora pericolosi con Dzeko che sfiora il palo. La Lazio è pericolosa con Immobile al 75′, ma è bravissimo Fuzato a respingere il tentativo del giocatore biancoceleste. Dopo tre minuti, Pedro sigla il raddoppio per la squadra di Fonseca con un perfetto tiro a giro di sinistro. Villar, dopo il recupero di Darboe, sfiora il terzo gol. La Lazio non c’è e sono ancora i giallorossi ad essere pericolosi con Dzeko che va vicino a siglare la terza rete con una bella conclusione a giro di sinistro. All’87′ viene espulso Acerbi per doppia ammonizione.

LEGGI ANCHE >>> Striscione shock a Roma, Mourinho attaccato dai tifosi

La Lazio con questa sconfittà dà l’addio definitivo ai sogni di qualificarsi alla prossima Champions League. La Roma attenderà il risultato del Sassuolo, che domani giocherà contro il Parma, per sapere se otterrà l’aritmetica qualificazione alla Conference League.

La classifica:

Inter 88, Atalanta 78, Milan* 75, Juventus 75, Napoli* 73, Lazio* 67, Roma 61, Sassuolo* 56, Sampdoria* 46, Verona* 43, Bologna* 40, Udinese* 40, Fiorentina* 39, Genoa 39, Spezia 38, Cagliari* 36, Torino* 35, Benevento* 31, Crotone* 21, Parma* 20.

  • * una partita in meno
  • ** due partite in meno