Perchè Kulusevski ha deluso: il doppio errore di Pirlo

Dejan Kulusevski in campo
Dejan Kulusevski (Getty Images)

Una stagione tra alti e bassi e uno score realizzativo al di sotto delle aspettative. Kulusevski ha leggermente deluso le aspettative in questa prima stagione in bianconero, complici alcune scelte discutibili di Pirlo

Prima stagione da 5 in pagella e appuntamento al prossimo anno nel tentativo di ribaltare un’annata decisamente negativa. Kulusevski proverà a lasciare il segno nelle ultime due partite della stagione prima di concentrarsi in vista della prossima annata. Perchè l’esterno svedese ha deluso in maglia bianconera? Impatto devastante in maglia Juve e continui cambiamenti tattici che ne hanno condizionato il rendimento.

Prima parte di stagione da seconda punta, poi il trasferimento sulla fascia destra, poi sulla quella sinistra per poi tornare nuovamente al fianco di Ronaldo nel ruolo di seconda punta. I continui cambi tecnico-tattici di Pirlo hanno impedito all’ex Parma di crescere con costanza e con una chiara linea tattica, aspetto sottolineato anche dal diretto interessato.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

kulusevski in azione
Kulusevski (Getty Images)

Kulusevski e la sua prima stagione alla Juventus: impatto insufficiente

La sensazione è che Pirlo abbia confuso in maniera totale le idee dell’esterno classe 2000, alternandolo con troppa facilità in diversi ruoli e parti del campo. Questo, forse, il primo errore commesso dal tecnico bianconero. Kulusevski, dopo l’esperienza al Parma, ha mostrato la sua completa efficacia nel ruolo di esterno destro, perchè fossilizzarsi con altre idee e ribaltare completamente gli aspetti tattici. Questo, forse, il secondo errore di Pirlo nel corso della stagione.

LEGGI ANCHE >>> Il nuovo acquisto che l’Inter spera di cedere subito

L’inizio della prossima stagione servirà a Kulusevski per capire quale sarà il suo ruolo definitivo in chiave futura. Un ruolo certo e prestabilito senza la paura di dover cambiare abito ogni 90 minuti o addirittura durante le fasi di gioco della stessa partita. Appuntamento con il prossimo futuro e con l’arrivo del nuovo allenatore. Di fatto, come riportato dalle ultime indiscrezioni di mercato, sarà difficile che la Juventus punti ancora su Pirlo anche nel corso della prossima stagione.