L’Inter finisce in pegno, è ufficiale: ‘debito’ da capogiro per Suning

Steven Zhang in tribuna durante la finale di Europa League
Steven Zhang (Getty Images)

Inter, finanziamento da record per Suning: il club nerazzurro riceverà ben 275 milioni di euro da Oaktree. Zhang può finalmente pagare gli stipendi.

L’Inter si salva grazie ad Oaktree. La società garantirà al club nerazzurro una cifra da capogiro. Attraverso la società controllata di Suning, la Great Horizon, tramite cui il gruppo cinese possiede la maggioranza dell’Inter, Oaktree garantirà 275 milioni di euro. Il 68,55% delle azioni societarie di Suning, poi, saranno utilizzate come pegno per il prestito che dovrà essere ripagato in tre anni.

Zhang osserva
Steven Zhang (Getty Images)

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Inter, il club finisce in pegno

A comunicarlo è la stessa Inter attraverso una nota all”ANSA’. Ecco un estratto del comunicato: “A seguito di un processo di due diligence e con una comune visione a lungo termine del progetto, è stata finalizzata oggi un’operazione di finanziamento a livello di azionariato con fondi gesti da Oaktree Capital Management. Con questo finanziamento, l’azionista continuerà a sostenere FC Internazionale Milano, con l’obiettivo di superare le difficoltà e le opportunità perse durante il periodo di Covid”.

LEGGI ANCHE >>> Mertens provoca, Milik risponde: botta e risposta ‘hot’ sui social

L’operazione, dunque, si concluderà con la Great Horizon che riceverà i 275 milioni di euro: 33 milioni serviranno, però, per liquidare LionRock, attualmente proprietario del 31,05% delle azioni dell’Inter. La restante cifra, invece, finirà nelle casse del club milanese che potrà avviare la prossima stagione e saldare i pagamenti relativi alla stagione ancora in corso.