Real Madrid, Guardiola è una persecuzione: l’assurda coincidenza di oggi

Zidane prende in mano il pallone
Zinedine Zidane (Getty Images)

L’Atletico Madrid, con la vittoria contro il Valladolid, ha conquistato il campionato spagnolo. Il gol decisivo è stato siglato da Suarez… Anche “grazie a Guardiola”.

E’ sempre una notizia quando il campionato spagnolo non è vinto dal Real Madrid o dal Barcellona. Questa è volta a festeggiare è l’Atletico Madrid di Simeone. E’ l’undicesimo campionato vinto dai Colchoneros che l’ultima volta che festeggiarono la vittoria della Liga fu sette anni.

L’uomo decisivo in questa stagione per l’Atletico Madrid è stato Luis Suarez. L’attaccante ha lasciato, dopo tante polemiche, il Barcellona l’estate scorsa ed è diventato subito insostituibile per Simeone, segnando 21 gol. Il gol che ha portato il titolo è stato proprio siglato da Suarez.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Suarez festeggia
Suarez (GettyImages)

Suarez decisivo per l’Atletico, ma la coincidenza è comica

Il calcio a volte regala coincidenze incredibili: l’Atletico Madrid era passato in svantaggio contro il Valladolid, ma poi aveva pareggiato con un gran gol di Correa e l’assist per Suarez nel gol decisivo è stato fornito da un giocatore, dopo un terribile retropassaggio, del Valladolid che ironia della sorte si chiama proprio Guardiola.

LEGGI ANCHE >>> Suarez ed il video del ‘fuoco amico’: tutte le spine di Andrea Agnelli

Il cognome Guardiola fa sempre male al Real Madrid. La squadra di Zidane ha battuto, nei minuti finali con il gol di Modric, il Villareal, ma si deve ‘accontentare’ di finire al secondo posto davanti al Barcellona di Messi. A Madrid, ovviamente sponda Atletico, la gente si è riversata in strada per festeggiare, nonostante i problemi derivanti dalla Pandemia che sta infliggendo tutto il mondo.