Juve, le ultime parole di Zidane infittiscono il mistero

Zinedine Zidane a bordocampo
Zinedine Zidane (Getty Images)

La nube misteriosa attorno al futuro di Zinedine Zidane continua ad infittirsi. Le ultime parole dell’allenatore aumentano i dubbi.

Una stagione particolare, quella giocata dal Real Madrid e terminata con il secondo posto in classifica. La dirigenza si aspettava evidentemente qualcosa di più dalla squadra e da Zidane, anche e probabilmente soprattutto in Europa. Quest’anno, insomma, per il club blanco c’è davvero poco da festeggiare se non un piazzamento che consente di restare in Champions. Ma davvero nulla di eclatante in quel di Madrid.

E cosi si guarda già al futuro, a quelli che saranno gli obiettivi per la prossima stagione, come costruire una squadra che possa effettivamente tornare a prendersi il titolo della Liga ed arrivare fino in fondo in Champions League. Con o senza Zidane? Bella domanda.

La verità è che il mistero attorno all’allenatore francese continua ad essere fitto, e c’è grande confusione sul suo futuro. In pochi, insomma, sono riusciti concretamente a comprendere quello che sarà il suo futuro, ma soprattutto quale sia la sua effettiva volontà. Cosi come quella del Real.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Zidane pensieroso
Zidane (Getty Images)

Juve-Zidane, il mistero si infittisce

Proprio l’allenatore francese, dopo la vittoria conquistata in casa contro il Villarreal, è stato imbeccato dai cronisti sul futuro. Una risposta, quella di Zizu, che ha ulteriormente aumentato ed infittito la nube misteriosa.

“Oggi bisogna stare tranquilli, nei prossimi giorni parlerò con il club e decideremo. Presto sapremo cosa accadrà non solo a me, ma a tutto il Real Madrid nella prossima stagione”, le parole di Zidane che non ha chiuso alla sua permanenza, ma ha anzi auspicato un incontro con il club per decidere quello che sarà della prossima stagione.

LEGGI ANCHE >>> “Marotta alla Juve”: i rischi di un effetto domino devastante

L’allenatore ha poi proseguito tirando anche un piccolo bilancio in relazione a quello che poi succederà. “Quest’anno non abbiamo vinto niente, sappiamo quali sono gli obiettivi di questo club ma i tifosi possono essere orgogliosi dei loro giocatori, che in campo hanno dato tutto. Il mio stato d’animo? Sono incazzato, volevo vincere“, le sue dichiarazioni.

Dunque, nulla ancora sembra essere stato effettivamente stabilito dalle parti. Da capire cosa verrà fuori dall’incontro tra Zidane ed il Real.