“Marotta alla Juve”: i rischi di un effetto domino devastante

Giuseppe Marotta di profilo
Marotta (Getty Images)

Terremoto in casa Inter. Senza Antonio Conte, il prossimo anno potrebbero mancare anche Marotta ed Ausilio: attesa per il vertice con Zhang.

L’Inter ha visto giorni migliori. Dopo la conquista del titolo di Serie A, i nerazzurri sono già al lavoro per programmare la prossima stagione e fiondarsi sul calciomercato. La squadra di Antonio Conte ha bisogno di rinforzi, ma prima bisognerà fare chiarezza sul futuro del tecnico. L’ex Juventus, infatti, non è certo della propria permanenza sulla panchina del club nerazzurro. Il suo addio non è da escludere, ma prima di tutto serve restare concentrati sull’incontro tra Conte ed il presidente Steven Zhang. Solo dopo il vertice societario e dopo aver pianificato la prossima stagione, l’allenatore deciderà come muoversi.

Antonio Conte dà indicazioni
Conte (Getty Images)

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Calciomercato Inter, Conte e Marotta in bilico

Qualora Antonio Conte decidesse di andar via, non è da escludere che possa accadere un vero e proprio terremoto. Come riporta l’edizione odierna del ‘Corriere dello Sport’, l’eventuale addio del tecnico pugliese potrebbe avere un effetto domino nefasto.

LEGGI ANCHE >>> Milan, per la Champions si mette male: tegola pesante

E così, di conseguenza, anche Beppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter ed il direttore sportivo Piero Ausilio, potrebbero dire addio e chiudere il vincente ciclo dei Campioni d’Italia. Senza il tecnico, la loro permanenza in Lombardia non sarebbe affatto scontata. La Juventus resta in agguato per l’ad nerazzurro, vecchia conoscenza di Andrea Agnelli.