“Non ti volevo!”, Guardiola racconta il clamoroso retroscena con Mazzone

Guardiola
Guardiola (Getty Images)

Guardiola è stato ospite a ‘Bobo TV’ su Twitch. Il tecnico ha parlato del suo Manchester City e dei tempi del Brescia.

Il Manchester City ha vinto la Premier League e deve giocare la finale, la prima della propria storia, di Champions League contro il Chelsea di Tuchel.  La squadra di Guardiola ha dominato sin dalle prime giornate il campionato inglese.

Guardiola è stato sempre legato all’Italia dove ha giocato nel Brescia e nella Roma. Il tecnico spagnolo è stato ospite della ‘Bobo TV’ su Twitch: “La vittoria della Premier è sempre bella. Visto il momento che stiamo attraversando, questa di questa stagione è stata molto speciale. La mia squadra si diverte mentre gioca e quindi la vive meglio”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Baggio e Guardiola con la maglia del Brescia
Baggio e Guardiola (Getty Images)

Il rapporto tra Guardiola e Mazzone

Il tecnico ha poi svelato un aneddoto dei tempi del Brescia: “Mazzone? E’ stato un padre per me. Ricordo il mio giorno nel Brescia, arrivavo come ex capitano del Barcellona con tante aspettative…Mazzone mi disse: ‘Non ti volevo in questa squadra, non so che ci fai qua’. Rimasi senza parole e Mazzone continuò:

LEGGI ANCHE >>> Paratici, nuova rivelazione su Pep Guardiola alla Juve

‘Ho preso Giunti a cui ho dato fiducia, ora dovrò vedere come fare con vuoi che avete lo stesso ruolo’. Parlammo tanto e il mister poi mi disse: ‘Sei bravo. Ti voglio bene e ti farò giocare’. Mazzone mi ha aiutato tantissimo, soprattutto nei momenti difficili. Sono stato come un figlio per lui”.