Napoli, salta l’affare: tutto da rifare per De Laurentiis

De Laurentiis deluso
Aurelio De Laurentiis (Getty Images)

Salta l’arrivo di Sergio Conceicao sulla panchina del Napoli. Tra le parti emerse distanze economiche ritenute incolmabili

Sembrava tutto fatto al punto che era già stata organizzata, per mercoledì o giovedì, anche la conferenza stampa di presentazione ufficiale. E invece, ecco la sorpresa: Sergio Conceicao non sarà l’allenatore del Napoli. Un colpo di scena improvviso ed imprevedibile: il tecnico portoghese, nelle scorse ore, ha incontrato il presidente Aurelio De Laurentiis per discutere dell’offerta e mettere nero su bianco l’accordo. Formalità, che invece hanno fatto saltare il banco. 

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Sergio Conceicao guarda al futuro
Sergio Conceicao (Getty Images)

Salta l’arrivo di Conceicao al Napoli, i possibili sostituti

Durante il summit, infatti, sono emerse distanze di natura economiche ritenute incolmabili dalla dirigenza azzurra, che ha quindi deciso di stoppare le trattative. Un dietrofront confermato oggi dal ‘Corriere dello Sport’, che nell’edizione di ieri aveva dato per certo l’arrivo di Conceicao al Napoli. Ora la società dovrà rivedere i piani per il futuro, ritardando di fatto la pianificazione delle prossime operazioni di mercato. 

LEGGI ANCHE >>> Napoli, non solo Conceicao: un altro pretendente esce allo scoperto

De Laurentiis si è già messo alla ricerca del sostituto di Gennaro Gattuso e a breve potrebbe effettuare un tentativo per Simone Inzaghi, in rotta di collisione con la Lazio. Molto apprezzati anche Luciano Spalletti (che di recente si era detto disponibile in caso di qualificazione alla prossima edizione della Champions League) e Christophe Galtier, che con il Lille ha appena conquistato il campionato francese battendo il Paris Saint Germain.