Napoli, non solo Conceicao: un altro pretendente esce allo scoperto

Aurelio De Laurentiis in tribuna
Aurelio De Laurentiis (Getty Images)

Sergio Conceicao ma non solo. Per la panchina del Napoli un altro allenatore è uscito allo scoperto in queste ore. 

La notizia del giorno accosta in maniera considerevole Sergio Conceicao alla panchina del Napoli. Dopo l’esonero in pubblica piazza di Gennaro Gattuso fatto ieri da Aurelio De Laurentiis, attraverso un tweet di poche parole ma molto incisivo, è partita subito la macchina delle indiscrezioni, per capire chi effettivamente prenderà il posto dell’allenatore calabrese.

E cosi in mattinata è spuntato proprio l’allenatore portoghese come primo papabile a sedere sulla panchina partenopea il prossimo anno. Una scelta sulla quale, ovviamente, la dirigenza sta lavorando ma c’è chi parla ormai di cosa fatta e annuncio destinato ad arrivare già nelle prossime ore.

Al netto delle indiscrezioni, però, non c’è nulla di ufficiale ed il casting per la panchina azzurra è ancora aperto. Tra i profili osservati da De Laurentiis e Giuntoli per la prossima stagione, uno è venuto allo scoperto proprio in queste ore, rivelando di essere stato contattato dal club azzurro.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Christophe Galtier a bordocampo
Christophe Galtier (Getty Images)

Napoli, Galtier esce allo scoperto

E cosi, dopo una giornata intera a puntare Sergio Conceicao ed il profilo dell’allenatore portoghese, spunta un altro profilo individuato dal club di De Laurentiis. Si tratta di Christophe Galtier, tecnico del Lille che ha ammesso di aver avuto la proposta degli azzurri per prendere il posto di Gattuso.

LEGGI ANCHE>>> Mancini tira un sospiro di sollievo: importante recupero per gli Europei

“Non ci sono solo Lione e Nizza, anche il Napoli, tra gli altri. Mi piace la Francia. Abbiamo discusso due mesi fa con il presidente. Tutto è possibile, ho un contratto con il Lille. La mia decisione non è stata presa, vedremo”, le parole di Galtier ad Rmc. Insomma, c’è ancora seguire con attenzione il futuro della panchina in casa Napoli.