Superlega tutta italiana: l’idea presentata da De Laurentiis

Aurelio De Laurentiis
Aurelio De Laurentiis (Getty Images)

La Serie A discute di una modifica al format con un minor numero di squadre: la proposta di mini Superlega italiana di De Laurentiis 

C’è aria di rivoluzione in Serie A. Il presidente della Figc Gravina spinge per una modifica al forma del campionato e questa volta la Lega sembra essere d’accordo. Da qui a trovare però una linea comune ce ne passa e la conferma arriva dalla riunione informale dei venti presidenti del massimo campionato, chiamati a presentare una proposta a Governo e Federcalcio per una riforma che renda il torneo più sostenibile. Una riunione durante la quale l’attenzione è stata presa a lungo dal presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis e dalla sua proposta di nuovo format. Non una Serie A a 18 squadra, ma un torneo anche più ridotto: soltanto sedici compagini con possibilità di accedervi molto ridotte.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Gabriele Gravina
Gabriele Gravina (Getty Images)

Serie A a 16 squadre e solo una retrocessione: la mini Superlega

I dettagli di quella che ‘Repubblica’ definisce una mini Superlega tutta italiana sono stati presentati dallo stesso patron del Napoli in un lungo intervento. Una proposta che non ha trovato terreno fertile tra i partecipanti, eccezion fatta per il presidente della Lazio Claudio Lotito.

LEGGI ANCHE >>> “Vergognoso e ridicolo!”, bordata a De Laurentiis in diretta

L’intervento di De Laurentiis è stato però lungo ed articolato, impedendo così di arrivare ad una proposta univoca da presentare proprio a Figc e Governo. Un ritardo che non farà piacere al presidente federale Gravina che spera di poter definire il tutto prima del 30 giugno.