Donnarumma ha tradito il Milan. Ora è un ‘portiere sospeso’

Donnarumma in ritiro in Nazionale
Gianluigi Donnarumma (Getty Images)

Il portiere del Milan Gianluigi Donnarumma è in ritiro con la Nazionale per preparare gli Europei ma non sono giorni tranquilli per Gigio.

Il team manager dell’Italia Gabriele Oriali ha intuito le difficoltà e ha inviato un messaggio ai “naviganti”: “Ci siamo salutati, lo vedo sereno ma sarebbe bello che tutte le situazioni di mercato si risolvessero prima degli Europei”

Donnarumma, essendo di Castellammare di Stabia, conosce benissimo il rito napoletano del caffè sospeso. Mutuando un’espressione da questa splendida pratica sociale, potremmo definirlo il portiere sospeso.

Il Milan non lo aspetta più, ha puntato su Maignan del Lille dopo avergli proposto un quinquennale ad 8 milioni a stagione. Non si è raggiunto l’accordo complessivo sul contratto e sulle commissioni al suo agente Mino Raiola.

La Juventus lo vuole, non è un mistero, lavora da qualche anno sotto traccia ma deve prima vendere Szczesny per poter piazzare il colpo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Gianluigi Donnarumma in Nazionale
Gianluigi Donnarumma (Getty Images)

Maldini non si è fatto spiazzare, Donnarumma si “rifugia” in Nazionale

L’Italia vive qualche giorno di ritiro-relax in Sardegna, è accessibile anche per le famiglie, poi al trasferimento a Coverciano s’andrà in bolla.

Donnarumma si sta rifugiando lì tra i tormenti di un’altra estate complicata. Magari non cadranno i soldi falsi in testa, non lo chiameranno “Dollarumma” ma il disagio è interiore per l’ennesima storia di mercato che lo coinvolge.

Maldini non si è fatto spiazzare, ha smesso di rincorrere un portiere che in campo bacia la maglia e poi nella trattativa con il suo agente rifiuta un contratto da 8 milioni a stagione durante la peggiore crisi che ha vissuto il mondo del calcio nel dopoguerra.

LEGGI ANCHE >>> Milan, dopo Donnarumma c’è la grana Calhanoglu: la situazione

Il Milan ha preso Maignan dal Lille, che ha vinto il titolo in Ligue 1 davanti al Psg vantando anche la miglior difesa.

Raiola attende la Juventus e la cessione di Szczesny, che potrebbe trasferirsi in Premier League, nel frattempo sonda le opportunità all’estero. Si è parlato spesso del Barcellona, negli ultimi giorni è emersa l’indiscrezione di un tentativo del Borussia Dortmund per Ter Stegen.

Il mercato, però, sembra aver scritto un destino con Donnarumma verso la Juventus a parametro zero. Chissà cosa ne farà di qualche sfogo in campo avuto contro i bianconeri. “Sempre a loro”, gridava il portiere rossonero dopo un rigore assegnato al 97′. e trasformato da Dybala.