Europa League, Villarreal campione! Trionfo ai rigori (infiniti)

Il gol dell'1-1 di Edinson Cavani nella finale di Europa League di Danzica
Cavani tap-in (Getty Images)

Nella finale di Europa League, il Villarreal campione dopo i calci di rigore: da Riquelme a Rulli chiuso un cerchio di 15 anni, United ko

La finale di Europa League si tinge di “amarillo”. A Danzica, successo per il Villarreal. 12-11, il risultato finale, dopo i calci di rigore (1-1 alla fine dei tempi supplementari.
La partita si è risolta dagli undici metri quando è stato decisivo l’errore di De Gea, quando tutti gli altri ventuno in campo erano andati a segno. Nei tempi regolamentari, spagnoli avanti con Gerard Moreno, pareggio di Cavani nella ripresa.

Per il Villarreal si chiude un cerchio di quindici anni. Un calcio di rigore al novantesimo sbagliato da Riquelme contro l’Arsenal impedì agli spagnoli di raggiungere la finale di Champions League. Questa volta, la lotteria dagli undici metri ha invece permesso al sottomarino giallo di ottenere il primo successo europeo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Esultanza Gerard Moreno dopo il gol del momentaneo 1-0 del Villarreal nella finale di Europa League di Danzica
Gerard Moreno (Getty Images)

Europa League, Villarreal campione: battuto il Manchester United dagli undici metri, errore decisivo di De Gea

La finale di Danzica è stata molto equilibrata e si è risolta soltanto sui titoli di coda. Il Manchester United ha mantenuto il possesso palla per un tempo maggiore ma ha dovuto fare i conti con l’organizzazione difensiva del Villarreal che ha saputo limitare i pericoli della formazione di Solskjaer.

Gli spagnoli hanno cominciato con qualche apprensione ma al 25′ hanno spezzato l’equilibrio sfruttando un calcio piazzato. Il calcio di punizione di Dani Parejo ha attivato Gerard Moreno che con un tocco di destro (lui è sinistro) è riuscito a battere De Gea.
I “Red Devils” hanno dato l’impressione di aver subire psicologicamente il vantaggio del “sottomarino amarillo” e nel primo tempo non sono riusciti ad organizzare la reazione. Né Bacca né Gerard Moreno tuttavia hanno saputo deviare in rete un pallone proveniente dalla corsia destra.

In avvio di ripresa, la squadra di Unai Emery ha così cominciato minacciando ancora la porta dell’estremo difensore del Manchester. Sfuggiti al pericolo, i “Red Devils” si così aggrappati a Edinson Cavani che ha evidenziato di essere il più ispirato dei suoi. L’ex attaccante del Napoli ha ristabilito la parità con un gol di rapina al 10′ della ripresa, in seguito a un’azione confusa nell’area “amarilla”.

L’attaccante uruguagio ha poi avuto un’altra occasione al 26′ quando un tiro errato di Shaw si è trasformato in un assist per lui che, di testa, ha centrato il corpo di Pau Torres. Nel finale dei tempi regolamentari, il Manchester United ha preso il sopravvento e si è reso pericoloso ancora con Cavani, che di tacco ha deviato sul primo palo ma ancora Pau Torres è stato provvidenziale.

Nei tempi supplementari, Villarreal più intraprendente: Alberto Moreno e Alcacer hanno provato a riportare avanti gli spagnoli sbagliando però la mira.

Ai calci di rigore, gol di Gerard Moreno, Mata, Raba, Alex Telles, Alcacer, Bruno Fernandes, Alberto Moreno, Rashford, Parejo, Cavani, Moi Gomez, Fred, Albiol, James, Coquelin, Shaw, Mario Gaspar, Tuanzebe, Pau Torres, Lindelof, Rulli. Errore decisivo per De Gea all’undicesimo tentativo dello United (22esimo della serie).

LEGGI ANCHE >>> Juventus, il mistero Ronaldo si infittisce con un altro post

Per il Virrarreal si tratta della prima Europa League nella storia. Non è la prima naturalmente per Unai Emery, già protagonista in questa competizione. Il Manchester United ha fallito la possibilità di bissare il successo conquistato con José Mourinho nel 2017.