Pirlo, addio alla Juve con frecciata: “Non me lo aspettavo”

Pirlo saluta
Andrea Pirlo (Getty Images)

Pirlo saluta la Juventus attraverso una lettera pubblicata sui canali social, in cui spiega di voler continuare ad allenare

Sorpreso “per un finale che non mi attendevo”, ma comunque riconoscente per l’opportunità concessa. Andrea Pirlo, dopo essere stato esonerato questa mattina dalla Juventus, affida ad una lettera pubblicata sui suoi canali social le proprie sensazioni salutando l’intero universo bianconero. “Si è conclusa la mia prima stagione da allenatore. È stato un anno complicato ma meraviglioso. Quando sono stato chiamato dalla Juventus non ho mai pensato al rischio che correvo, sebbene fosse abbastanza evidente. Ha prevalso il rispetto per i colori di questa maglia e la volontà di mettermi in gioco ad altissimi livelli”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Pirlo con Dybala e Chiesa
Pirlo, Dybala e Chiesa (Getty Images)

Pirlo saluta la Juventus: “Centrato gli obiettivi prefissati”

Un’annata, nonostante la conquista di due trofei e la qualificazione alla prossima edizione della Champions League, ricca di difficoltà: basti pensare all’eliminazione agli ottavi contro il Porto e il quarto posto ottenuto al fotofinish grazie al pareggio tra Napoli ed Hellas Verona. Pirlo, in ogni caso, guarda il bicchiere mezzo pieno: “Se dovessi tornare indietro rifarei esattamente la stessa scelta, pur consapevole di tutti gli ostacoli che ho incontrato legati ad un periodo così difficile per tutti, che mi ha impedito di pianificare al meglio le mie intenzioni e il mio stile di gioco”.

LEGGI ANCHE >>> La Juventus di Allegri riparte dai capitani di Inter e Milan

Da qui l’idea di continuare ad allenare, anche se dove non è ancora chiaro (il Sassuolo ci sta pensando). “Ho raggiunto gli obbiettivi che mi erano stati chiesti. Quest’avventura ha reso ancora più chiaro quale vorrei fosse il mio futuro, che spero sia altrettanto pieno di soddisfazioni come quello che ho vissuto da calciatore. È tempo di rimettersi in gioco e affrontare nuove sfide. Voglio ringraziare la famiglia Juventus e tutti quelli che mi sono stati vicini in questa stagione”.