Raspadori lascia la nazionale di Mancini: guiderà l’Italia Under 21

giacomo raspadori
Giacomo Raspadori (Getty Images)

Giacomo Raspadori abbandona il ritiro della nazionale maggiore in Sardegna per aggregarsi all’Under 21 che sfiderà il Portogallo.

Giacomo Raspadori è, dei giocatori facenti parte della lista dei preconvocati, il primo ad abbandonare il ritiro dell’Italia di Mancini. L’attaccante ventunenne non parteciperà alle due amichevoli pre europeo ma si unirà alla nazionale Under 21 che sarà impegnata nei quarti di finale dell’europeo di categoria.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Niente San Marino dunque per Raspadori e niente Sardegna, in compenso il giovane talento del Sassuolo si trasferirà a Tirrenia dove troverà gli altri azzurrini. La squadra di Nicolato sta preparando la sfida contro il Portogallo Under 21, un match che potrebbe valere un posto in semifinale, e l’aggiunta alla rosa di Raspadori non può che far bene.

italia allenamento
L’Italia di Mancini durante l’allenamento (Getty Images)

Raspadori ha lasciato il ritiro dell’Italia dopo i risultati dei test dello staff medico

Il classe 2000 ha vissuto quest’anno una stagione di consacrazione nel calcio che conta: 27 presenze con il Sassuolo e 6 gol, molti dei quali realizzati in un finale di stagione vissuto da assoluto protagonista. Marcature decisive per i neroverdi, come quella del pareggio con la Roma, o addirittura per il campionato, come quella con cui ha “ribaltato” il Milan a San Siro, consegnando sostanzialmente lo Scudetto nelle mani dell’Inter.

LEGGI ANCHE >>> Inzaghi all’Inter, è già tornato il dominio Juve

La crescita di Raspadori non è sfuggita ad un CT attento ai giovani come Roberto Mancini, che lo ha infatti convocato al ritiro nel Forte Village. Ora però per l’attaccante si prevede un cambio di prospettiva: da talento outsider della nazionale maggiore a vera e propria guida dell’Italia Under 21, che dovrà trascinare a suon di gol.