La nuova Juventus di Allegri nasce fuori dall’Italia: il vertice

Pavel Nedved
Nedved (Getty Images)

Incontro che può delineare la nuova Juventus: vertice fuori dall’Italia per decidere le possibili mosse

Pavel Nedved
Nedved (Getty Images)

Affidata la panchina ad Allegri, la Juventus ora deve costruire la squadra 2021/2021. Una formazione che vedrà diverse facce nuove, con alcuni addii importanti. Quello di Buffon è già deciso, quello di Ronaldo è possibile, altri dipenderanno da eventuali offerte e da possibili occasioni. Salutato anche Paratici, il comando delle operazioni di mercato sarà affidato a Cherubini, ma per il momento a muoversi è il vicepresidente Pavel Nedved.

‘TuttoSport’ parla di un vertice a Montecarlo con Mino Raiola. Il legame tra i due è datato, ma nell’incontro si è discusso di ciò che potranno essere gli eventuali affari in questa sessione di mercato. Ovviamente Donnarumma, per il quale però c’è da capire cosa accadrà Szczesny, ma non solo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Juventus, incontro Nedved-Raiola: i nomi

Paul Pogba
Pogba (Getty Images)

Donnarumma a parte, con Raiola in ballo c’è anche il nome di Paul Pogba: per lui si parla di un possibile scambio con Cristiano Ronaldo, nel caso in cui CR7 decidesse di tornare al Manchester United. Un affare, come potrebbe essere quello di Moise Kean: per entrambi la concorrenza è quella del Psg.

Ma altro nome è quello di Malen del Psv, profilo giusto per chi deve ristrutturare il proprio attacco. Dove non ci sarà Haaland, nome complicato per questa stagione. Non come Romagnoli, in scadenza nel 2022 con il Milan e per il quale non è da scartare l’ipotesi scambio con Bernardeschi. Guarda caso un altro dei calciatori assistititi da Raiola. Vertice ad ogni modo interlocutorio: in settimana ce ne sarà un altro, questa volta con Cherubini e Allegri per delineare le strategie di mercato della Juventus