Dybala si riprende la Juventus: doppio ruolo e svolta tattica

Paulo Dybala pensieroso
Paulo Dybala (Getty Images)

Allegri è stato chiaro: Paulo Dybala dovrà restare alla Juventus. I bianconeri ripartiranno dalla Joya: per l’ex Palermo pronto il rinnovo contrattuale da circa 10 milioni di euro a stagione. Ecco come lo utilizzerà Allegri e il nuovo tema tattico.

Paulo Dybala resterà alla Juventus con l’arrivo di Massimiliano Allegri. Sarà questa la prima direttiva del nuovo tecnico bianconero, pronto a puntare tutto sul numero 10 bianconero. Dybala potrebbe rinnovare il suo contratto in scadenza nel 2022 con un nuovo contratto da circa 10 milioni di euro euro a stagione più bonus.

Allegri punterà su di lui sia nel ruolo di fantasista alle spalle della punta in un 4-2-3-1, ma non è escluso che Dybala possa partire largo a destro nel 4-3-3 per poi accentrarsi e trovare la conclusione con il suo mancino al veleno. L’unica certezze, per il momento, è che la Juventus punterà forte sul suo numero 10, sia in chiave presente, ma soprattutto in vista del prossimo futuro.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Allegri di profilo
Allegri (Getty Images)

Dybala resta alla Juventus: cambia l’attacco della Juventus, sarà addio a Ronaldo

Con la conferma di Dybala cambierà l’assetto tattico offensivo dei bianconeri. Si passerà sistematicamente al 4-3-3 o 4-2-3-1, con il sacrificio quasi inevitabile di Cristiano Ronaldo. L’attaccante portoghese lascerà la Juventus solamente di fronte a un’offerta cash da circa 30 milioni di euro o in cambio di uno scambio alla pari. PSG e Manchester United potrebbero mettere sul piatto della bilancia Icardi e Pogba.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, Cristiano Ronaldo sa già cosa pensa di lui Allegri

Con l’addio di Ronaldo, Dybala sarà chiamato a recitare una parte da leader assoluto. La Juventus completerà il reparto offensivo con il rinnovo del prestito di Morata per un altro anno e poi farà partire la caccia a un nuovo centravanti: nel mirino Icardi, Kean e Vlahovic.