Orari Serie A, falso allarme dopo l’assemblea: tutto da rifare

Diletta Leotta a DAZN
Diletta Leotta (Getty Images)

Stamattina in assemblea di Lega si votava per la proposta di prevedere un campionato spezzatino per il prossimo anno

Prima sì e poi no. La proposta di creare a partire dal prossimo anno un campionato spezzatino, con gare a tutte le ore e nessuna in contemporanea, era prima passata durante l’assemblea di Lega di questa mattia e poi è stata revocata a causa della pressione di Ferrero e Preziosi. Morale della favola: bisognerà riaggiornarsi alla prossima settimana. E’ quanto emerso al termine di una mattinata ricca di colpi di scena.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Pallone Serie A
Serie A (Getty Images)

Rinviata proposta di calcio spezzatino

I voti favorevoli erano stati 13, bastavano per approvare lo spezzatino, poi il dietrofront con nuovo aggiornamento per la prossima settimana. Gli aggiornamenti qui: 

LEGGI ANCHE >>> La decisione improvvisa di Kane che accende il mercato

Lo schema, per favorire le tv, era il seguente: partite in orari diversi dal sabato al lunedì. Si cominciava il sabato alle 14.30 e si finiva il lunedì sera col monday night delle 20.45. Di sabato partite anche alle 16.30, alle 18.30 e alle 20.45. Identici orari per la domenica con l’aggiunta del lunch match delle 12.30. Resta invariata la finestra del lunedì alle 20.45. In attesa dell’ok definitivo.