Milan, dalla Premier la minaccia per uno degli obiettivi di Maldini

Maldini contento
Paolo Maldini (Getty Images)

Il casa Milan si sta organizzando la prossima sessione di calciomercato. Dalla Premier una minaccia incombe su uno degli obiettivi rossoneri.

Il Milan è pronto a programmare la prossima stagione. L’addio di Donnarumma, ma anche l’arrivo di Mike Maignan ed il rinnovo di Zlatan Ibrahimovic, in attesa di capire quello che sarà il futuro di Hakan Calhanoglu. Dettagli non da poco, per provare anche a capire come si evolverà la sessione di mercato alla quale stiamo andando incontro. Paolo Maldini è già alla ricerca delle trattative utili per aumentare il livello della rosa a disposizione di Stefano Pioli.

Di fatto, il progetto tecnico del Milan è uno dei pochi che viaggerà sulle ali della continuità (insieme all’Atalanta di Gasperini), mentre molte delle altre big hanno cambiato allenatore. Una prosieguo di quanto costruito già lo scorso anno, ed una sinergia che anche in sede di mercato potrebbe trarne grossi benefici.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Berardi in azione
Domenico Berardi (Getty Images)

Milan, dalla Premier la minaccia per l’obiettivo

Tra i nomi che sono stati accostati al Milan, e sul quale c’è la grande attenzione del club rossonero, rientra di sicuro Domenico Berardi. La dirigenza sta seguendo già da un po’ la situazione dell’attaccante del Sassuolo che fino ad oggi è rimasto in neroverde, ma proprio la prossima potrebbe essere l’estate giusta per cambiare maglia.

LEGGI ANCHE >>> Danimarca-Finlandia, terrore in campo: Eriksen si accascia al suolo

Berardi si è ben messo in mostra anche con la maglia della nazionale, e proprio questo pare aver attirato su di lui una big di Premier. Secondo quanto riportato da Daily Express ad osservare le gesta di Berardi durante la sfida contro la Turchia, c’erano anche gli scout del Manchester United. Relazione che torneranno in patria sicuramente positive, con il club inglese che potrebbe scaldare i motori pe provare l’assalto in estate e strapparlo proprio al Milan.