Europei senza pace: per Fernandes esami alla spina dorsale

Mario Fernandes s'infortuna in Russia-Finlandia
Mario Fernandes, Russia (Getty Images)

Mario Fernandes della Russia subisce un infortunio alla colonna vertebrale in occasione del match contro la Finlandia, ma si escludono lesioni. 

Euro 2020 continua ad attraversare momenti complicati. É toccato questa sera a Mario Fernandes, difensore della Russia, il quale è stato portato in ospedale per accertamenti, dopo aver subito un duro colpo alla colonna vertebrale durante la sfida contro una Finlandia. Il tutto causato da una dura caduta, che ha costretto il calciatore a lasciare il campo in barella e col collare.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Russia, paura per Fernandes: infortunio contro la Finlandia

Mario Fernandes s'infortuna
Mario Fernandes, Russia (Getty Images)

Galeotto è stato un duello aereo, terminato con una caduta scomposta sul campo. I primi esami, tuttavia, hanno già dato qualche rassicurazione, poiché si evince che non ci sono lesioni. Un respiro di sollievo giunto dall’ospedale di San Pietroburgo: dovrebbe trattarsi di un leggero infortunio alla parte superiore della colonna vertebrale, dal quale Fernandes potrà recuperare prima del previsto. “Secondo i risultati Fernandes non ha lesioni spinali. Volerà con la squadra a Mosca e rimarrà sotto la supervisione dei medici della squadra nazionale nei prossimi giorni”, scrive precisamente la Federazione russa.

LEGGI ANCHE >>> Italia-Svizzera: segui la partita LIVE

Tuttavia, il clima che si respira è di massima attenzione poiché i vari episodi di infortuni di questi primi giorni di Europei sono stati abbastanza preoccupanti e tutti delicati. A partire dal problema cardiaco di Eriksen, c’è stato nella stessa giornata il colpo al viso di Castagne e successivamente lo scontro tra GosensPavard, che ha subito un doppio colpo alla testa, prima nel tocco con l’avversario e poi cadendo al suolo. Il francese, infatti, per qualche minuto è rimasto fermo per lo stordimento, poi la ripresa. Si attendono aggiornamenti su tutti i fronti sopra riportati.