“Ho sentito Inzaghi…”, Skriniar e le parole che chiariscono il futuro

Milan Skriniar in campo
Milan Skriniar (Getty Images)

Il futuro di Milan Skriniar sembra ormai chiarito. E’ stato lo stesso giocatore a lanciare un segnale dopo Svezia-Slovacchia.

Dopo un avvio di sicuro positivo, grazie alla vittoria contro la Polonia, per la Slovacchia è arrivata la cocente sconfitta agli Europei contro la Svezia. Un successo, quello della nazionale gialloblu, firmato grazie alla rete di Emil Forserg che dal dischetto ha firmato la rete del vantaggio definitivo.

Un successo che ha ovviamente permesso agli svedesi di balzare al primo posto nel girone, anche grazie al pareggio conquistato a sorpresa contro la Spagna. Dunque, grande equilibrio nel gruppo E. Sarà interessante, ora, osservare il risultato che emergerà dalla sfida tra Spagna e Polonia, a questo punto cruciale per gli equilibri nel girone.

Potrebbe succedere di tutto, considerando anche che la Polonia proverà a non restare indietro abbandonando definitivamente le possibilità di approdare agli ottavi di finale.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Simone Inzaghi sorride
Simone Inzaghi (Getty Images)

Skriniar, dalla sconfitta al futuro con l’Inter

In campo per la Slovacchia anche quel Milan Skriniar autore di uno dei gol contro la Polonia, e che ha tenuto botta praticamente per tutta la partita al netto del gol subito dal dischetto. “Dispiace tantissimo aver perso. Abbiamo giocato da squadra e con una buona mentalità. Volevo dare di più per i miei compagni, ora sento molte più responsabilità. Ma nulla è perduto”, ha detto nel post partita ai microfoni di Sky Sport.

LEGGI ANCHE >>> De Ligt risponde alle critiche: “Vero, posso fare meglio”

Poi anche un passaggio sull’Inter, ed un chiaro segnale per il futuro. “Ho già avuto modo di sentire Inzaghi e non vedo l’ora di tornare. Saluto tutti i tifosi dell’Inter per il supporto”, le parole di Skriniar. Quello che sembra, dunque, un chiaro segnale che allontana il mercato (di nuovo) ed attesta la permanenza di Skriniar in nerazzurro.