Ansia e depressione, un inedito Morata a tutto tondo in conferenza

morata spagna
Alvaro Morata (Getty Images)

Alvaro Morata in conferenza stampa ha parlato delle critiche ricevute dopo il gol sbagliato contro la Svezia.

Alvaro Morata è stato inondato di critiche dopo il gol sbagliato nel match contro la Svezia terminato poi con il risultato di 0-0. Nonostante le polemiche, Luis Enrique, nella conferenza stampa di presentazione del match di domani sera contro la Polonia, ha confermato la presenza dell’attaccante della Juventus sin dal primo mintuo.

Lo stesso attaccante spagnolo era presente durante la conferenza stampa di oggi. Ecco alcune sue dichiarazioni: “Errore contro la Svezia? Non lo considero così grave. Sono obbligato a segnare e questo lo accetto. Domani? Non so se realizzerò un gol, ma darò il 200%, così come ho sempre fatto quando ho indossato questa maglia”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Alvaro Morata in campo
Alvaro Morata (Getty Images)

Il consiglio di Morata sull’ansia e la depressione

Morata poi ha parlato delle patologie di cui ha sofferto ai tempi del Chelsea, ovvero dell’ansia e della depressione: “Le critiche? Le ricevo con molta tranquillità. Gioco in Nazionale dall’Under 17 e non posso piacere a tutti, bisogna accertarlo e lavorare tanto. Ansia e depressione? Sono malattie che non sono considerate come meritano”.

LEGGI ANCHE >>>  Allegri spinge per riavere il figliol prodigo alla Juventus

L’attaccante ha poi concluso il suo intervento: “Consiglio alle persone di vedere uno specialista se hanno problema. Se parlo con lo psicologo della Spagna? Parlo di tutto con Joaquin, so che è a disposizione mia e di tutta la squadra. Sto bene, ho avuto una lunga carriera per preoccuparmi di quello che le persone pensano di me”.