Uefa apre inchiesta sulla Germania: nel mirino la fascia di Neuer

Manuel Neuer in campo
Manuel Neuer (Getty Images)

Finisce al centro dell’attenzione la fascia di capitano scelta da Manuel Neuer, l’Uefa ha aperto un’inchiesta.

Tiene banco un caso all’interno di Euro 2020 che sta facendo discutere. Nel mirino c’è la Germania, andata in scena ieri per la vittoria conquistata contro il Portogallo e che ha visto i ragazzi di Joachim Low riprendersi dopo la debacle all’esordio contro la Francia di Didier Deschamps.

Ieri la squadra tedesca ha mostrato nuovamente di essere assolutamente in grado di svolgere un ruolo da protagonista all’interno della competizione. Un successo largo, quello conquistato contro Ronaldo e compagni, che ha permesso ai tedeschi di chiudere la sfida sul 4-2.

Ma in queste ore, proprio la Germania è finita al centro dell’attenzione per un tema che non riguarda strettamente il campo. A far drizzare le antenne dell’Uefa è stato Manuel Neuer, ed in particolare la sua fascia di capitano.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Manuel Neuer in campo
Manuel Neuer (Getty Images)

Uefa, aperta inchiesta sulla fascia di capitano

In molti lo avranno notato già durante la partita d’esordio. Il portiere Manuel Neuer sta affrontando l’Europeo ovviamente da capitano, e con una fascia molto particolare. L’estremo difensore, infatti, sta indossando una fascia di capitano a tinte arcobaleno, un segno di vicinanza contro le discriminazioni e legata ovviamente al ‘Pride Month‘.

LEGGI ANCHE>>> Gosens, addio all’Atalanta? Il messaggio del giocatore è chiaro

Un gesto ammirevole, se non fosse per il fatto che dietro quel simbolo si nascondono dei connotati politici che non potrebbero essere portati sul campo. Proprio per questo, nelle scorse ore, l’Uefa  – come riportato dal The Sun – ha aperto un’inchiesta sulla fascia di capitano di Neuer. Un’indagine che è diretta in particolare nei confronti della DFB, la federcalcio tedesca.