Inter, il Milan vuole rispondere allo ‘smacco’ Calhanoglu

Maldini e Massara durante un allenamento
Maldini e Massara (Getty Images)

Secondo quanto raccolto da Vi.nl, ci sarebbe un derby di calciomercato tra Milan ed Inter per Dumfries del PSV.

Suning ha imposto un dogma alle strategie di mercato dell’Inter: abbattere i costi per ridurre i debiti. La dirigenza nerazzura ha bisogno nuove risorse economiche e si è prefissata un obiettivo di 70 milioni di euro  di plusvalenza a fine calciomercato. La squadra lombarda sarà costretta a vendere qualche pezzo pregiato.

Se Calhanoglu è arrivato a parametro zero anche per cautelarsi dopo i fatti accaduti ad Eriksen, Hakimi e Lautaro Martinez potrebbero lasciare Appiano Gentile. L’argentino è cercato dall’Atletico Madrid, mentre sul laterale ci sono PSG e Chelsea. L’Inter vorrebbe cedere Hakimi per una cifra intorno ai 70 milioni di euro. Marotta e Ausilio si stanno guardando già intorno per trovare il suo sostituto.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Dumfries passa la palla
Dumfries (Getty Images)

Il Milan vuole soffiare Dumfries all’Inter

Tra i nomi individuati c’è quello di Denzel Dumfries del PSV. Il laterale sta disputando un grande Europeo con l’Olanda ed ha attirato a sè tanti club importanti; tra cui appunto l’Inter. Come riportato dal portale ‘Vi.nl’, su Dumfries ci sarebbe anche l’interesse del Bayern Monaco, dell’Everton e anche del Milan.

LEGGI ANCHE >>> Come cambia l’Inter con Calhanoglu: il nuovo piano di Inzaghi

Tutta questa concorrenza farebbe lievitare il prezzo del cartellino del giocatore e questa, ovviamente, non sarebbe un’ottima notizia per le casse dell’Inter. Il Milan se dovesse prendere Dumfries, risponderebbe allo smacco subito dai nerazzurri che hanno preso a parametro zero Calhanoglu.