Champions, l’Uefa ingolosisce le partecipanti: “Due miliardi”

Il Chelsea ha alzato l'ultima Champions League
Chelsea (GettyImages)

L’Uefa ha stabilito i premi per il prossimo triennio di Champions League: il bottino supera i 2 miliardi di euro, chi vince ne riceverà 85

L’Uefa risponde alle squadre che hanno tentato la fuga verso una Superlega. La prossima Champions League porterà molti più soldi alle società qualificate. L’indiscrezione è stata riportata da ‘Calcio e Finanza’. La distribuzione dei premi, a partire dalla prossima stagione, si fa dunque ancora più interessante. La cifra totale che sarà ripartita tra tutte le partecipanti sarà di 2 miliardi di euro.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Ceferin in tribuna durante una gara degli Europei
Ceferin (Getty Images)

Uefa, i premi Champions lievitano: chi si aggiudica la competizione intascherà 85 milioni di euro

La somma che sarà elargita consentirà alla società di dare maggiore impulso alle proprie casse. I due miliardi di euro (saranno 2.022, per la precisione) saranno distribuiti attraverso i fattori che ne hanno determinato le percentuali già nelle scorse edizioni della Champions League.
Il 25% di essi è destinato alle quote di partenza, il 30% convergerà sugli importi fissi dettati dalle prestazioni, un altro 30% riguarderà i coefficienti di rendimento decennali mentre il 15% farà riferimento al market pool.
Il premio totale nel precedente triennio era di 1 miliardo 950 milioni.
Chi si fregerà del privilegio di sollevare la prossima coppa riceverà 85 milioni di euro. Circa tre in più rispetto a quanti se ne sono aggiudicati il Chelsea, dopo la vittoria di meno di un mese fa contro il Manchester City, e le altre che hanno raggiunto il successo nelle precedenti due annate.
Dai nuovi premi, spiega ancora la testata ‘Calcio e Finanza’, saranno comunque beneficiati tutti i club. Basti pensare, infatti, che ogni vittoria nella fase a gironi verrà “ricompensata” con 2.8 milioni di euro. Infine, chi otterrà l’accesso alla fase finale della competizione, sarà beneficiato da un premio di 15 milioni.

LEGGI ANCHE >>> Lo United trema: ‘l’incubo Pogba’ può ripresentarsi

Le squadre italiane avranno un motivo in più per avanzare in Champions League. Nell’ultima edizione, l’Inter – che si è poi riscattata vincendo lo scudetto – ha abbandonato la corsa già nel girone eliminatorio. Lazio, Juventus e Atalanta si sono invece piantata durante gli ottavi di finale, buttate fuori da Bayern Monaco, Porto e Real Madrid.