Barcellona, l’infortunio di Dembelè fa saltare un affare da 50 milioni

ousmane dembelè
Ousmane Dembelè (Getty Images)

L’infortunio occorso all’attaccante del Barcellona rischia di avere conseguenze ben più pesanti di quelle previste dai blaugrana.

Se l’avventura della Francia ad Euro 2020 si è conclusa ieri sera con la sconfitta ai calci di rigore rimediata contro la Svizzera, quella di Ousmane Dembelè si era interrotta ben prima. Un infortunio ha infatti fermato il giocatore francese, costretto ad abbandonare il campo a pochi minuti dal termine di Francia-Ungheria, valida per la seconda giornata del Gruppo F.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Non un infortunio da poco, quello subito da Dembelè. Si tratta infatti del tendine distale nel bicipite femorale del ginocchio destro, vittima di una lussazione. L’ala offensiva del Barcellona si è sottoposto immediatamente ad una operazione chirurgica in Finlandia, ma neanche la buona riuscita di quest’ultima gli eviterà l’assenza dai campi per almeno 4 mesi.

dembelè ungheria
Dembelè in azione contro l’Ungheria (Getty Images)

Il Barcellona è intenzionato a lasciar partire Dembelè

Proprio questa notizia, relativa ai tempi di degenza di Dembelè, ha reso ancora più scomoda la posizione della società proprietaria del cartellino, ovvero il Barcellona. Stando a quanto riportato da ‘TV3’, in Spagna, il Manchester United stava preparando un’offerta molto importante per il francese, giocatore che nonostante lo straordinario talento non riesce a lasciare il segno con continuità nella squadra di Koeman.

LEGGI ANCHE >>> Milan, l’incubo continua: può perdere il protagonista dell’ultima annata

Il Manchester United sarebbe stato disposto ad offrire 50 milioni di euro per Dembelè, offerta immediatamente ritirata dopo l’aggiornamento sullo stato di salute del giocatore, da sempre incline agli infortuni. Classico caso di danno più beffa per i catalani.