Rivoluzione Juventus, nuovi arrivi in dirigenza: è ufficiale

Agnelli ed Elkann parlano in finale di Coppa Italia
Agnelli ed Elkann, Juventus (Getty Images)

Nuovo management per la Juventus di Andrea Agnelli. Il club bianconero è pronto a dare il via alla rivoluzione: c’è anche Arrivabene.

La Juventus di Andrea Agnelli cambia pelle. Dopo l’addio di Fabio Paratici, il patron del club bianconero ha dato il via ad un nuovo asset societario, nominando ufficialmente i nuovi membri della dirigenza. Parte la nuova era Juventus, con Maurizio Arrivabene che inizia, così, la sua avventura al club bianconero. Una nuova pluralità di ruoli e mansioni travolge la società che, oggi, annuncia la nomina formale della struttura dirigenziale. Prevista per domani la presentazione ufficiale alle 14:30.

Arrivabene con lo stemma della Juventus
Maurizio Arrivabene (Getty Images)

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Juventus, Arrivabene entra in società

Nuovo management, dunque, in casa Juventus. Maurizio Arrivabene raccoglie l’eredità di Fabio Paratici e di Aldo Mazzia: sarà lui il nuovo amministratore delegato. Già direttore generale e team principal della Ferrari dal 2014 al 2019, il manager fa parte del Consiglio di Amministrazione del club bianconero dal 2012.

LEGGI ANCHE >>> Il duro attacco di De Laurentiis: “Questa è una cretinata”

Toccherà a lui, dunque, dettare le strategie societarie. L’uomo di fiducia di John Elkann si occuperà di coordinare le aree calcio, finanza e marketing del club. Nomine anche per Federico Cherubini, nuovo responsabile dell’area sportiva e per Marco Storari che, dopo aver ricoperto il ruolo di Professionals Talent Development, si occuperà di più della prima squadra e seguirà l’operato di Arrivabene.