Kane non si ferma più: l’Inghilterra travolge l’Ucraina

Kane esulta
Kane (Getty Images)

L’Inghilterra surclassa l’Ucraina con 4 gol e si qualifica per la semifinale di Wembley dove incontrerà la Danimarca.

E’ terminato da pochi minuti l’ultimo quarto di finale di Euro 2020 che ha visto la vittoria dell’Inghilterra per 4-0 sull’Ucraina grazie alla doppietta di Kane e alle reti realizzate da Maguire ed Henderson. Gli inglesi sfideranno la sorprendente Danimarca mercoledì prossimo a Wembley.

Pronti via e l’Inghilterra passa subito in vantaggio al 4′ con Kane dopo un bellissimo assist di Sterling. Al 17′ c’è l’occasione per l’Ucraina di pareggiare, ma Yaremchuck, dopo un errore in fase d’impostazone di Walker, trova un bravo Pickford a respingere il suo tentativo. La squadra di Shevchenko ci prova, ma gli inglesi controllano facilmente e senza patemi.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Esultanza Inghilterra
Inghilterra (Getty Images)

L’Inghilterra a valanga nel secondo tempo

Al 33′ Rice ci prova da fuori e Bushchan respinge con i pugni. Il primo tempo si conclude con un tiro di Shaparenko che termina di poco fuori. La ripresa inizia come il primo tempo, ovvero con il gol dell’Inghilterra. Questa volta è Maguire che di testa raddoppia dopo il calcio punizione di Shaw.

LEGGI ANCHE>>> Spagna, pessima notizia per Luis Enrique in vista dell’Italia

L’Ucraina scompare dal campo dell‘Olimpico e gli inglesi prendono il sopravvento. Al 51′ è di nuovo Kane, tutto solo in area avversaria, a segnare ed a portare il risultato sul 3-0. Kane sfiora un altro gol con un bellissimo tiro a volo, ma il portiere ucraino è bravo a respingere. L’Ucraina non sa difendere sui calci piazzati e al 63′ l’Inghilterra fa poker con Henderson. Al 71′ Pickford esce oltre la propia area di rigore e lisca il pallone, ma il tentativo dell‘Ucraina viene ribattuto dalla difesa inglese.

LEGGI ANCHE>>> Belgio, che brutta figura: il gestaccio verso Spinazzola

Al 75′ c’è una conclusione di Makarenko senza pretese respinta da Pickford con i pugni. Gli ultimi minuti sono pura accademia per la squadra di Southgate che chiude la gara con tante sostituzioni. La partita termina con gli olè dei tifosi inglesi presenti allo Stadio Olimpico di Roma.