Il Milan vuole il numero dieci che continua ad affascinare l’Europa

Paolo Maldini
Maldini (Getty Images)

Il Milan va alla ricerca di un numero 10: Tadic resta un nome, come Ziyech ma ora l’obiettivo si sposta in Spagna e al Real Madrid

Il Milan cerca il suo nuovo numero dieci. L’addio di Calhanoglu ha scoperto un ruolo nella formazione di Pioli e non basterà la conferma di Brahim Diaz per colmare la partenza del turco. Maldini lavora ad un calciatore in grado di assicurare qualità dalla trequarti in su e le idee non mancano. Tadic è una di queste, anche se il serbo ha superato i 30 anni e potrebbe diventare un vero obiettivo solo se l’Ajax decidesse di lasciarlo andare senza grandi pretese di incasso.

Un po’ quello che dovrebbe fare il Chelsea per Ziyech, anche se si parla di un calciatore più giovane e costato quaranta milioni non più di un anno e mezzo fa. Tra questi obiettivi si inserisce anche Isco. Il 29enne è da 8 stagioni al Real Madrid, ma ha mancato il salto di qualità definitivo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Isco
Isco (Getty Images)

Milan, Isco per la trequarti: assist di Ancelotti

Lo scorso anno Isco ha avuto poco spazio con Zidane, perdendo anche la Nazionale. Difficile che Ancelotti voglia puntare ancora su di lui, anche se fu proprio al primo anno del tecnico di Reggiolo che il Real lo acquistò dal Malaga. Isco rappresenta un vecchio pallino del Milan e il suo nome, nonostante abbia mancato la consacrazione a grandissimi livelli, suscita comunque fascino in giro per l’Europa.

LEGGI ANCHE >>> Milan, conferme sul colpo in attacco: può arrivare da Euro 2020

Ecco perché per Maldini non sarà facile portarlo alla corte di Pioli anche se il Milan ha dalla sua un vantaggio: gli ottimi rapporti con il Real, società da sempre amica e con la quale negli ultimi anni sono stati chiusi diversi affari. Isco sarà il prossimo?