Piquè, assurdo attacco all’Inter: “Nel 2010 una rapina scandalosa”

Pique
Gerard Pique (Getty Images)

Il difensore del Barcellona Gerard Piquè è tornato su uno dei match del decennio, la semifinale del 2010 di Champions League contro l’Inter

Nonostante siano trascorsi diversi anni i tifosi dell’Inter hanno ancora inserita nel ‘cassetto dei ricordi’ l’annata del Triplete e le gesta degli uomini di Josè Mourinho. Uno dei match fondamentali per quell’annata fu certamente l’impresa del Camp Nou dove i nerazzurri riuscirono a bloccare le velleità di ‘Remuntada’ del Barcellona di Messi.

Ancora oggi si discute, tra mille polemiche, riguardo quella sfida con i catalani che lamentano decisioni arbitrali come il fuorigioco e la conseguente rete annullata di Bojan ed i tifosi nerazzurri che invece ricordano l’espulsione di Thiago Motta con l’immagine ben scolpita di Sergio Busquets mentre osserva furbescamente da terra. Il match terminò 1 a 0 con i catalani che non ribaltarono cosi il 3 a 1 dell’andata.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Barcellona Inter 2010
Busquets Thiago Motta (Getty Images)

L’attacco di Piquè all’Inter

Intervenuto sul canale Twitch spagnolo di Ibai Llanos il centrale del Barcellona e della Nazionale spagnola Gerard Piquè è tornato su quel match, attaccando in maniera clamorosa il club ora guidato da Simone Inzaghi. Ecco le sue parole:

LEGGI ANCHE >>> Inter,emergenza fasce: dopo Hakimi possibile un’altra cessione

“Fortunati ad uscire in semifinale nel 2010 con la finale al Bernabeu? Eravamo preparati per quella gara, ma la semifinale contro l’Inter fu scandalosa. Abbiamo subito una rapina scandalosa in quel match”. Delle dichiarazioni inspiegabili, che non faranno senza dubbio piacere ai sostenitori interisti.