Milan deluso dall’ex Inter: l’affare sfuma ed in Francia ‘gongolano’

Maldini con la mascherina
Maldini, dirigente Milan (Getty Images)

In casa Milan si pensa a come rinforzare la rosa a disposizione di Stefano Pioli. Uno dei colpi papabili sfumerà proprio in queste ore.

Il Milan è pronto a tornare in campo, per restare protagonista di un campionato italiano che ha riscoperto i colori rossoneri nei piani alti della classifica. La squadra di Stefano Pioli ha conquistato meritatamente la Champions League, ed è uno dei due club top della Serie A (insieme all’Atalanta) a non aver cambiato progetto tecnico, mantenendo lo stesso allenatore dello scorso anno.

Un aspetto ovviamente positivo, che contribuirà a rendere la compagine rossonera assolutamente sul pezzo anche il prossimo anno. Il mercato è cominciato e sono diversi i profili che il club rossonero sta monitorando in queste ore. I tifosi sognano un colpo che possa far vibrare la piazza, seppur consapevoli che la crisi economica generata dalla Pandemia non consentirà grandi investimenti.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Philippe Coutinho in campo
Philippe Coutinho (Getty Images)

Milan, delusione dall’ex Inter: Coutinho verso la Francia

Uno dei nomi che sembrava potesse concretamente essere messi sulla lista degli arrivi in quel di Milano (sponda rossonera) è quello di Philippe Coutinho. Il brasiliano non ha trovato grande esaltazione in quel di Barcellona, ed è che quest’estata sembra certa la sua cessione ad un club che possa nuovamente dargli grande spolvero.

LEGGI ANCHE >>> Mattarella, frecciata agli inglesi durante l’incontro con la Nazionale

Questo club, secondo molti, poteva essere il Milan, anche se le ultime notizie non sono incoraggianti. Secondo quanto riportato da ‘Le 10 sport’, infatti, l’ex giocatore dell’Inter lascerà il club catalano per 10 milioni di euro, con ingaggio ridotto a 6 milioni, ma non dovrebbe fare ritorno a Milano.

Sarebbe il Marsiglia, infatti, la squadra in questo momento in vantaggio per l’ex Liverpool, che dunque dovrebbe ricominciare dalla Francia il suo percorso di crescita. Insomma, saltati i piani del Milan che lo aveva individuato come possibile rinforzo.