Italia, macabro attacco: “Pronti alla morte, inseguendo il covid”

Italia con Sergio Mattarella e Berrettini
La nazionale italiana con Sergio Mattarella e Berrettini

I giornali sottolineano la grande impresa dell’Italia, ma anche gli assembramenti successivi al trionfo coi festeggiamenti nelle piazze

Un doppio titolo che fa discutere ma che non è neppure troppo distante dalla realtà. In edicola, ‘Il Fatto Quotidiano’ focalizza l’attenzione sugli assembramenti eccessivi post trionfo dell’Italia agli Europei. Troppa folla in strada, nelle principali piazze d’Italia, nel bel mezzo di una pandemia che continua a spaventare.

“Notti magiche, inseguendo il Covid” è il riferimento alla canzone di Bennato e della Nannini per i Mondiali del ’90, “Siamo pronti alla morte” è una frase estratta dall’Inno di Mameli ma con ben altro significato. Come foto-notizia due scatti dalle principali piazze italiane. Polemiche anche per il pullman scoperto che inizialmente sarebbe stato negato e poi autorizzato (“ma da chi?” si interroga il quotidiano).

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Esultanza Italia con Emerson protagonista
Italia (Getty Images)

Italia, polemiche per i festeggiamenti

LEGGI ANCHE >>> Italia, nel giorno della festa un azzurro è assente: il nome

E’ un quesito che si ripete: sarà stato prudente festeggiare in questo modo? Era già accaduto un anno fa quando il Napoli vinse la Coppa Italia e anche recentemente col trionfo in campionato dell’Inter. Anche in quel caso ci furono assembramenti a Milano ma, per fortuna, nessuna conseguenza dal punto di vista sanitario. L’auspicio è che, al di là dei titoli che vi mostriamo in basso, i numeri relativi al contagio possano restare bassi anche nelle prossime settimane.