Milan, l’amara risposta di Maldini sull’addio di Calhanoglu

Maldini felice dopo la qualificazione in Champions
Maldini (Getty Images)

Il direttore tecnico del Milan Maldini, presente al sorteggio dei calendari, ha mostrato ancora molta amarezza per l’addio di Calhanoglu

Paolo Maldini è intervenuto all’evento di presentazione del prossimo campionato di serie A. Il dirigente rossonero è stato stuzzicato riguardo i temi di casa Milan ma non si è aperto a grosse considerazioni. In casa milanista, la concentrazione è riposta esclusivamente sulle manovre per rinforzare la squadra e confermarsi dopo la buona stagione che ha consentito alla squadra di Stefano Pioli di riconquistare la classificazione per la prossima Champions League a distanza di otto anni dall’ultima volta.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Calhanoglu con la Turchia durante l'Europeo
Hakan Calhanoglu (Getty Images)

Milan, Maldini su Calhanoglu: “Preferisco non commentare, vogliamo restare tra le prime quattro”

L’ex capitano del Milan è stato stuzzicato anche riguardo al capitolo Calhanoglu. Il turco ha abbandonato il club rossonero per accasarsi sull’altra sponda del Naviglio, all’Inter, dopo una lunga e infruttuosa trattativa con Maldini e il resto dell’entourage milanista. A tal proposito, intercettato da ‘Milan News 24’, l’ex calciatore è stato abbastanza laconico. Alla domanda di una giornalista (Ci fa un commento su Calhanoglu?) presente all’uscita dall’evento di presentazione dei calendari ha risposto: “Per adesso no”, in riferimento al fatto di non voler rilasciare nessuna dichiarazione a riguardo di quanto accaduto nel corso di questi mesi e dell’epilogo della trattativa.
Maldini si è soffermato un po’ di più sul calendario e sul prossimo campionato più in generale: “Può essere interpretato in tante maniere differenti ma alla fine bisogna incontrare tutte le squadre. Sono soddisfatto perché si ripartirà, speriamo di farlo con il pubblico allo stadio. Il nostro obiettivo rimane quello di riconfermarci nei primi quattro posti”.

LEGGI ANCHE >>> Marotta, battibecco a distanza con Mourinho: “Non è il luogo adatto”

Il Milan esordirà in campionato il 22 agosto in casa della Sampdoria. La prima gara casalinga invece è in programma una settimana più tardi contro il Cagliari. Il big match con la Juventus è in programma il 19 settembre, alla quarta giornata (il return match è previsto il 23 gennaio, in occasione del quarto turno). Il derby con l’Inter si giocherà alla dodicesima: 7 novembre. Nella seconda parte del campionato (gironi asimmetrici per la prima volta) invece è stato fissato alla quinta di ritorno: 6 febbraio.