Dall’Inter al Cagliari, il colpo che i tifosi aspettavano in casa sarda

Tommaso Giulini a colloqui
Tommaso Giulini (Getty Images)

Continua ad essere caldo l’asse che porta da Milano a Cagliari. In queste ore si è concretizzata un’altra importante operazione

Inter e Cagliari, un asse che continua ad essere decisamente caldo anche in questa estate 2021 dove il mercato non risulterà particolarmente ricco sotto il punto di vista degli investimenti economici. I club, come sappiamo, sono stati duramente colpiti dalla Pandemia, e cosi pochi saranno i trasferimenti che contempleranno grandi movimenti di denaro.

Restano, però, le operazioni intelligenti, creative, quelle che permettono alla squadra di rimodularsi, pur non sversando denaro e mantenendo le casse “sane”, soprattutto in un momento del genere che vede il calcio in grande sofferenza. E cosi, come detto, nuovamente da Milano a Cagliari c’è stato un importante movimento che di sicuro farà felici i tifosi della squadra sarda.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Dalbert Henrique in azione
Dalbert Henrique (Getty Images)

Dall’Inter al Cagliari, è fatta per Dalbert in rossoblu

Il giocatore che si muoverà verso la Sardegna (così come è stato per Godin e Nainggolan), sarà Dalbert. Secondo quanto riportato da Sportmediaset, infatti, sarebbe fatta per il passaggio del giocatore brasiliano alla squadra rossoblu.

L’ex Nizza si muoverà verso Cagliari in prestito con diritto di riscatto fissato a 7 milioni di euro. L’ingaggio del brasiliano sarà a carico del club sardo. Un’operazione importante per il club di Giulini, che mette a segno un colpo che di sicuro farà piacere alla piazza ed all’allenatore.

LEGGI ANCHE >>> Juve, spunta il piano per il dopo Ronaldo: Agnelli ha scelto l’erede

L’Inter, dal canto suo, si libera di un altro ingaggio, proseguendo quel processo di smaltimento che era stato già annunciato negli scorsi mesi, piazzando un colpo che fa respirare ulteriormente le casse del club, e permette ad Inzaghi di liberarsi da un giocatore che di fatto non rientrava nel progetto tecnico.