Atalanta, l’amara dichiarazione che ridimensiona la scorsa stagione

Gasperini deluso
Gasperini (Getty Images)

Djimsiti, centrale dell’Atalanta, è stato intervistato dal Corriere di Bergamo dove ha parlato della Coppa Italia persa contro la Juve.

All’inizio del prossimo campionato manca soltanto un mese e le squadre di Serie A, avare di molti nazionali, stanno disputando le prime amichevoli per preparare al meglio la nuova stagione. Il calciomercato stenta a decollare, considerando i gravi problemi economici che ha portato con sé la Pandemia.

L’Atalanta, sicuramente, è stato il club che ha sorpreso più di tutti in Italia negli ultimi anni. Berat Djimsiti, tra i protagonisti dell’Atalanta dei miracoli, ha rilasciato un’intervista al ‘Corriere di Bergamo’ dove non ha nascosto un po’ di amarezza per come si è conclusa  l’ultima stagione per i nerazzurri.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Djimsiti con la maglia dell'Albania
Djimsiti (Getty Images)

La delusione di Djimsiti per la Coppa Italia persa contro la Juve

“L’Atalanta deve ripartire dalla finale persa di Coppa Italia o dalla qualificazione in Champions League? La delusione, almeno inizialmente, per la Coppa Italia persa ha prevalso su qualsiasi cosa, ma ora non ci penso più. Come stanno andando questi primi giorni di ritiro? Stiamo lavorando duro come al solito, stiamo correndo tanto”.

LEGGI ANCHE >>> Atalanta, Paratici tratta per soffiare un big a Gasperini

Djimsiti ha poi concluso il suo intervento: “Ci mancano tanti giocatori, ma ci sono tanti giovani con noi. Sto a Bergamo da 5 anni e mezzo e mi piace aiutare ad inserire i giovani ed essere considerato un leader della squadra”. Il difensore centrale ha collezionato 118 presenze in maglia nerazzurra, segnando 4 gol.