“Allegri ha in testa questi acquisti”: la Juve è pronta ad accontentarlo

Max Allegri ha le idee chiare per la sua nuova Juventus
Allegri (Getty Images)

La Juve vuole accontentare Allegri e per questo motivo è disposta a fare alcuni investimenti a centrocampo: il livornese “salva” solo Rabiot

Max Allegri è stato chiaro nel corso della sua prima conferenza dopo il ritorno alla Juventus: l’obiettivo è tornare a vincere lo scudetto ma l’Inter è la favorita. I bianconeri pretendono di riprendersi subito lo scettro concesso ai nerazzurri e pertanto hanno intenzione di mettere a punto l’organico per tornare subito sul gradino più alto in Italia. Per farlo bisognerà aggiustare quelle fragilità evidenziate sotto la gestione di Andrea Pirlo.
In particolare a centrocampo, reparto terminato sotto accusa più di tutti durante lo scorso campionato. Il giornalista Nicolò Schira, esperto di calciomercato, ha fatto il punto sulle strategie della Juventus.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Locatelli esulta con la coppa conquistata a Wembley
Manuel Locatelli (Getty Images)

Juve, Allegri vuole rifare il look al centrocampo: Pjanic e Locatelli per scippare lo scudetto all’Inter

Secondo il giornalista, Max Allegri ha un centrocampo preciso in testa e ha tutta l’intenzione di realizzarlo. Due dei tre elementi designati per occupare i tre posti disponibili in mediana però appartengono ad altri club. Dunque, la società bianconera dovrà soddisfare le richieste del suo nuovo allenatore per scippare lo scudetto all’Inter appena un anno dopo.

Secondo Schira, il tecnico livornese ha in mente di affidare le chiavi della regia a Miralem Pjanic mentre Manuel Locatelli e Adrien Rabiot sono le mezzali con cui la Juventus vuole dare brio al suo gioco pure in fase offensiva.
Soltanto il francese è già in rosa e a tratti ha fatto vedere le sue qualità sebbene abbia peccato in continuità.
Pjanic è un elemento che Allegri conosce bene perché lo ha già avuto con sé per lungo tempo ed è stato uno dei suoi segreti nella conquista dei precedenti scudetti perché l’ex Roma e Lione è riuscito a offrire un buon numero di gol. Il bosniaco al Barcellona non ha trovato grosso spazio e la Juventus punterebbe ad ottenerlo in prestito durante il mese d’agosto. Schira parla di un trasferimento temporaneo della durata di due anni, un po’ sulla scorta della mossa imbastita dai bianconeri un anno fa con l’Atletico Madrid.

L’arrivo di Locatelli invece potrebbe essere immediato. Già domani, infatti, sarebbe in programma un summit con il Sassuolo per definire l’acquisto del centrocampista fresco campione d’Europa con la Nazionale di Roberto Mancini.

LEGGI ANCHE >>> Milan, priorità Kessie: si apre a una cessione a sorpresa

Per occupare le stesse posizioni, in questo momento la Juventus può contare anche su Arthur, che rientrerà ad ottobre, Bentancur, Mc Kennie e Ramsey mentre i giovani Nicolussi Caviglia e Fagioli dovrebbero andare in prestito per fare esperienza.