Miccoli non si libera del passato: dimissioni dopo otto giorni

Miccoli
Miccoli (Getty Images)

L’ex Juve Fabrizio Miccoli ha annunciato le dimissioni sui social da tecnico della Primavera della Triestina

Solo 8 giorni fa l’ex calciatore di Juve e Palermo Fabrizio Miccoli iniziava la sua avventura sulla panchina della Primavera della Triestina. Attraverso un lungo post social l’ex calciatore è stato costretto a fare ‘marcia indietro’ e rassegnare le dimissioni.

Miccoli non ha chiarito totalmente il motivo di questo gesto anche se pare che sia legato alle vicende giudiziarie che lo hanno visto protagonista tempo fa. Nel testo infatti l’ex calciatore conclude con un laconico: “Ancora una volta sono qui per primo a pagare la mia parte”

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Miccoli
Miccoli (Getty Images)

Miccoli ed il comunicato che ha spiegato le dimissioni

L’ex attaccante è partito chiarendo:  “Con estremo rammarico e dispiacere rendo noto di aver rassegnato le dimissioni dall’incarico di collaboratore della squadra Primavera della U.S. Triestina Calcio 1918, dopo un serrato confronto con la proprietà.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, l’ufficialità era nell’aria: arriva l’annuncio social

Poi ha proseguito: “Avevo accolto con estremo amore la proposta pervenuta da una società storica, gloriosa e di grande blasone come la Triestina, immediatamente profondendo tutta la mia esperienza maturata negli anni vissuti sul campo da giocatore con i più giovani calciatori” ed ha concluso in quel modo.