Atalanta, si valuta un altro addio: l’ammissione di Gasperini

L'Atalanta festeggia
Atalanta (Getty Images)

L’Atalanta valuta la cessione di Romero al Tottenham. Gasperini ammette: “Conterà anche la volontà del giocatore”. Niente Demiral.

Nel dubbio, è stato già preso Matteo Lovato. All’Hellas Verona sono andati 8 milioni più 3 di bonus, con il giocatore già pronto a mettersi agli ordini di Gian Piero Gasperini. Adesso andrà valutata la posizione di Cristian Romero, sempre nel mirino del Tottenham: gli Spurs, dopo aver presentato 50 milioni, stanno spingendo per concludere nelle prossime ore l’operazione. Il giocatore, dal canto suo, ha espresso la propria disponibilità a partire.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Romero in campo
Cristian Romero (Getty Images)

L’Atalanta valuta la cessione di Romero: c’è il Tottenham

I contatti proseguiranno nei prossimi giorni. Ma cosa ne pensa a riguardo il suo allenatore? Alcuni giornalisti glielo hanno chiesto, dopo la partita vinta 2-1 contro il Pordenone. “Non l’ho ancora visto. Credo conterà molto la sua posizione, poi c’è la trattativa tra i club. Se va via? Intanto è ancora qua, quando e se andrà si faranno le dovute valutazioni”. Se dovesse partire, il club non acquisterà altri giocatori. Pezzella e Lovato sono due profili italiani che completano la nostra rosa”.

LEGGI ANCHE >>> Atalanta, Gasperini rivoluziona la difesa: Romero verso l’addio

Gasperini intende aggregare alla rosa pure alcuni giovani. “Abbiamo Scalvini, Delprato, Da Riva, Colley e Piccoli, che può rimanere. Ma anche gli altri: possiamo allargare agli elementi del settore giovanile, che qui è ottimo. Numericamente siamo a posto”. Porte chiuse, quindi, a Merih Demiral per il quale la Juventus continua a chiedere 30 milioni.