Ufficiale: il Genoa ha acquistato un campione d’Europa

Esultanza Italia con Emerson protagonista
Italia (Getty Images)

Il Genoa da pochi minuti ha ufficializzato l’acquisto di Salvatore Sirigu, il portiere campione d’Europa.

L’eroe di Wembley è stato Gianluigi Donnarumma ma Sirigu l’ha aiutato tanto, con i consigli adatti e con la sua leadership nel gruppo. Una vittoria che vale doppio per Sirigu, che ha vissuto Euro 2012 con la delusione della finale persa contro la Spagna.

La sua avventura al Torino è terminata un po’ in chiaroscuro, il club granata ha puntato su Milinkovic SavicBerisha.

Perin è rientrato alla Juventus, sostituirà Buffon, che è andato al Parma, nel ruolo di vice di Szczesny. Il Genoa così ha deciso di puntare Sirigu, aiuterà Ballardini e la squadra rossoblù nella battaglia per la salvezza, che Preziosi s’augura il più tranquilla possibile.

Sirigu ha rescisso il contratto con il Torino e si è legato al Genoa con un contratto annuale più opzione.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Sirigu si tuffa in allenamento
Salvatore Sirigu (Getty Images)

Sirigu, l’esperienza al servizio del Genoa

Il Genoa sta facendo il suo mercato tra plusvalenze e nuove intuizioni. Shomurodov da ieri è ufficialmente della Roma, il club di Preziosi ha messo a bilancio 17,5 milioni compresi i bonus.

La società rossoblù è riuscita a trattenere Pandev ma dovrà cercare un’altra punta per colmare il vuoto lasciato dalla punta uzbeka. È arrivato Ekuban dal Trabzonspor e il Genoa è ad un passo anche dal prestito di Lammers dall’Atalanta. Il direttore sportivo Marroccu lavora su valide intuizioni come Hernani, centrocampista preso dal Parma e lo stesso Sirigu.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, beffa dal Genoa? Il grifone può soffiare il neo campione

Il portiere ex Torino può dare tanta esperienza al Genoa, nel suo curriculum vanta un Europeo, quattro Ligue 1 vinte, quattro Supercoppe francesi, tre Coppe di Lega e due Coppe di Francia nella sua avventura al Paris Saint Germain.

In uscita Agudelo potrebbe tornare allo Spezia ma il Genoa chiede il prestito oneroso per due stagioni con diritto di riscatto. Il cantiere rossoblù è ben avviato, fra meno di due settimane il Genoa sarà in campo per il secondo turno di Coppa Italia.