Inter, rifiutata maxi offerta per Lukaku: andrà via ad una sola condizione

Lukaku Inter
Lukaku (Getty Images)

Un’offerta che qualcuno definirebbe irrinunciabile. L’Inter ha fatto capire a chiare lettere le sue intenzione su Lukaku, partirà soltanto in un caso.

Romelu Lukaku resta uno dei pezzi pregiati della rosa a disposizione di Simone Inzaghi. Protagonista indiscusso della cavalcata per lo Scudetto, il centravanti belga ha assolutamente assunto nel tempo i connotati di vero leader della squadra nerazzurra, catturando anche il forte affetto da parte del pubblico interista.

Un giocatore che ha mostrato, soprattutto nel corso dell’ultima stagione, un peso specifico rilevante, tale da trascinare la sua squadra alla vittoria dello Scudetto a suon di gol. Ecco perchè c’è mezza Europa che guarda a Lukaku, probabilmente nel momento migliore della sua carriera.

Guardare, ma senza toccare. Almeno questo sembra il diktat della società nerazzurra, ed è quello che si auspicano anche i tifosi. E se dovesse pervenire negli uffici di Zhang un’offerta “irrinunciabile”? E’ già successo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Marotta Zhang Inter
Marotta Zhang (Getty Images)

Inter, rifiutata maxi-offerta: Lukaku andrà via solo in un caso

Tra i club interessati a Lukaku c’è anche il Chelsea, che lo ha avuto quando il centravanti muoveva i primi passi della sua carriera. Adesso il club di Abramovich vorrebbe riportarlo “a casa”, pur dovendo mettere sul piatto una cifra importante.

LEGGI ANCHE>>> Roma, ora è ufficiale: il colpo che cambia il futuro giallorosso

Secondo quanto riportato da Sky Sport, infatti, l’Inter avrebbe rifiutato un’offerta da ben 100 milioni di euro presentata da blues per Lukaku. Una gesto significativo, che testimonia quanto il club creda concretamente nel ruolo di leader dell’attaccante belga.

Resta, però, anche grande rispetto nei suoi confronti da parte della società. Ecco perchè – riporta ancora Sky – l’Inter accetterebbe di lasciar partire Lukaku soltanto in un caso: ovvero se fosse il giocatore stesso a prendere posizione in maniera effettiva, chiedendo dunque di lasciare Milano. Una richiesta che, almeno ad oggi, non è mai pervenuta a Marotta.