L’incredibile disavventura dell’azzurro: rubati i ricordi delle Olimpiadi

Storia di Instagram di Zazzeri
Storia di Zazzeri su Instagram

Sfortunato rientro per Lorenzo Zazzeri, medaglia d’argento a Tokyo nel nuoto, che è stato derubato dei suoi ricordi olimpici.

La spedizione italiana di Tokyo2020 si sta comportando alla grande con ben, al momento, 29 medaglie vinte. L’Italia ogni giorno è riuscita ad ottenere delle medaglie, ma rispetto al conteggio finale mancavano delle medaglie d’oro. La svolta c’è stata con gli ori di Tamberi nel salto in alto e di Marcell Jacobs nei 100 metri.

Anche la spedizione del nuoto italiano è andata molto bene anche se non è arrivato nessun oro. Gli azzurri del nuoto hanno portato a casa 6 medaglie: 2 argenti e 4 bronzi. Tra i nuotatori italiani medagliati c’è Lorenzo Zazzeri che ha vinto la medaglia d’argento nella 4X100 stile libero. Ma il ritorno in Italia per l’azzurro non è stato come credeva.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Zazzeri con gli occhialini
Zazzeri (Getty Images)

L’appello sui social di Lorenzo Zazzeri ai ladri che hanno rubato il  suo borsone delle Olimpiadi.

Zazzeri questa mattina si è recato alla Piscina di Bellariva per festeggiare la medaglia conquistata a Tokyo con i compagni ed amici della Rari Nantes Florentia di Firenze. Dopo i festeggiamenti, al suo ritorno in macchina, ha trovato il vetro infranto e il borsone delle Olimpiadi scomparso. All’interno erano presenti molti ricordi dell’avventura olimpica, ma fortunatamente indossava la medaglia vinta.

LEGGI ANCHE >>> Olimpiadi, così un preservativo ha dato un bronzo all’Australia

Il nuotatore ha poi pubblicato sui propri social un appello ai ladri: “Mi hanno rubato i ricordi delle mie Olimpiadi. Faccio un appello ai ladri, se mai leggerete tutto questo, vi chiedo di ridare i mieri ricordi alla Piscina di Bellariva e potete trattenere tutto il materiale che può servirvi. Sono disponibile anche a pagare un riscatto. Sono distrutto”.