I complimenti di Allegri nascondono il problema della Juventus

Massimiliano Allegri
Allegri (Getty Images)

La Juventus non ha ancora chiuso il suo mercato intanto i complimenti di Allegri nascono un problema per la squadra bianconera

Massimiliano Allegri aspetta i rinforzi per il centrocampo. Per Locatelli sembra essere questione di ore: la trattativa con il Sassuolo va avanti da settimane ed oggi potrebbe essere il giorno del dentro o fuori. Probabilmente finirà con il centrocampista in bianconero perché è questo ciò che vogliono tutte le parti in causa.

Per un Locatelli promesso sposo, un Pjanic che sembra destinato a non tornare a Torino. Il Barcellona è disposto a cedere il calciatore anche in prestito ma c’è un ostacolo, al di là dell’aspetto economico dell’operazione, che deve essere superato. Un problema rappresentato dalla presenza nella rosa di Allegri di Aaron Ramsey. Il gallese non ha intenzione di lasciare la Juventus e, al momento, nessuno ha bussato alla porta di Cherubini per lui. Colpa anche dei sette milioni di ingaggio percepiti dall’ex Arsenal.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Ramsey
Ramsey (Getty Images)

Juventus, niente Pjanic senza cessione di Ramsey

Un problema per la Juventus che senza la cessione di Ramsey, come spiega ‘Tuttosport’, non può riportare Pjanic in bianconero. Si spiegano forse anche così le parole di Allegri che sta provando a schierare proprio il gallese davanti alla difesa: “Ha un ottimo futuro in quel ruolo – ha affermato il tecnico dopo la sfida con l’Atalanta -. E’ un giocatore su cui punto molto”.

LEGGI ANCHE >>> La vendetta che allontana Cristiano Ronaldo dalla Juventus

Parole forse dettate dalla consapevolezza che, al momento, non c’è nessun club disposto a farsi carico dell’oneroso ingaggio del gallese. Ramsey quindi è destinato a restare alla Juventus e per Pjanic in bianconero non c’è spazio.