“Tu non lo meriti”: Cassano svela l’inatteso incontro con Jorginho

Cassano in campo per una partita di beneficienza
Cassano (Getty Images)

Cassano ha raccontato un curioso aneddoto avanzando la candidatura di Messi per il ‘Pallone d’Oro: ‘Jorginho non lo merita, lo sa anche lui’

Nulla da fare per Jorginho nella corsa al ‘Pallone d’Oro’. La sentenza di Antonio Cassano pare sia stata ribadita dallo stesso centrocampista, che dopo la conquista della Champions League con il Chelsea e la vittoria dell’Europeo con l’Italia aspira a mettere in vetrina il prestigioso riconoscimento.
Tuttavia, è stato proprio ‘Fantantonio’ a raccontare un siparietto avvenuto durante un viaggio verso Formentera. L’ex calciatore barese nel corso di una diretta di ‘Bobo Tv’ ha svelato il suo incontro con Jorginho. Tra gli argomenti della lunga chiacchierata tra i due vi è stato anche quello in merito al riconoscimento conferito da ‘France Football’ e che chiama a votare vari giornalisti sportivi internazionali.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Jorginho con la coppa
Jorginho (Getty Images)

Cassano: “Jorginho è d’accordo. Non sarebbe giusto dargli il Pallone d’Oro. Deve andare a Messi”

Antonio Cassano ancora una volta si è espresso senza fare giri di parole. “Durante il viaggio in aereo per Formentera sono stato un’ora e mezzo a parlare con Jorginho, me lo sono ritrovato alle spalle appena mi sono poggiato sul sedile. Non lo avevo riconosciuto perché aveva la mascherina e gli occhiali da sole, poi li ha levati e gli ho subito detto della grande polemica riguardo all’assegnazione del ‘Pallone d’Oro'”. Ha poi proseguito: “Gli ho detto, ‘vorrebbero assegnarlo a te e non a Messi. I giornalisti sono impazziti. Lui mi ha bloccato e mi ha detto ‘sono d’accordo con te, Antonio’. A quel punto gli ho risposto ‘adesso ti stimo ancora di più’. Infine, Cassano ha chiuso ribandendo gli apprezzamenti: “Non lo conoscevo ma è un ragazzo eccezionale, educato, molto intelligente e umile”.

LEGGI ANCHE >>> “Infiammazione al ginocchio”: arriva un altro allarme per Spalletti

Per Jorginho si tratta di un’opportunità difficilmente ripetibile in un’altra occasione. La conquista del ‘Pallone d’Oro’ sarebbe il riconoscimento degli ottimi traguardi raggiunti nella stagione appena trascorsa. Una carriera cominciata dal basso, dalla serie C2 italiana (con la Sambonifacese) e arrivata all’apice dopo il passaggio all’Hellas Verona. Lionel Messi è invece il calciatore ad averne vinti di più: ben 6.