Nainggolan non si dà pace: “Li aspettavo, mi hanno mollato”

Nainggolan con la maglia dell'Inter
Radja Nainggolan (Getty Images)

Nainggolan si sfoga dopo la mancata riconferma a Cagliari: “Era la mia priorità, ma a un certo punto sono spariti”

Radja Nainggolan ha appena salutato la Serie A per tornare in Belgio, all’Anversa. Ma il centrocampista svincolato dall’Inter, che ha messo su famiglia in Italia, è rimasto molto deluso per la mancata riconferma a Cagliari.

Lo ha dichiarato lui stesso in un’intervista a ‘L’Unione Sarda’, in cui racconta la sua versione dei fatti.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Nainggolan a colloquio con Semplici
Nainggolan e Semplici (Getty Images)

Nainggolan e l’addio alla Serie A: “La mia priorità era il Cagliari, ma sono spariti”

“Non c’era un interesse abbastanza forte nei miei confronti – ha detto il Ninja -. Avevo dato la mia disponibilità, la mia priorità era Cagliari, ho sempre pensato di tornare. Ho pressato il presidente e il direttore, ma a un certo punto sono come spariti, mi hanno mollato“.

“Anche la mia famiglia e il mio procuratore pensavano che sarei rimasto – ha aggiunto Nainggolan -. La trattativa, però, si è interrotta misteriosamente”. E questo nonostante il fatto che, spiega, pur di tornare sarebbe stato disposto a rinunciare a molti soldi.

LEGGI ANCHE>>> “Il Real vuole darlo all’Inter;: che affare per l’attacco nerazzurro

Se il trasferimento in rossoblù è sfumato inaspettatamente, ciò che di sicuro il centrocampista belga di origini indonesiane si attendeva era di non rimanere a lungo legato all’Inter: “Pensa che sono andato in ritiro con l’Inter con un solo paio di scarpe“.

Il resto l’ha lasciato ad Assemini dove, a questo punto, si ritrovano con un kit sportivo da smaltire.