Flachi in campo dopo la maxi squalifica: “Mi sono ripreso solo dopo 5 anni”

Francesco Flachi protagonista prima del calcio d'inizio di una gara della Sampdoria
Francesco Flachi (Getty Images)

Francesco Flachi tra pochi mesi potrà tornare in campo dopo aver scontato una squalifica per doping di 12 anni: è la fine del suo calvario

Dodici anni di squalifica per doping. Il suo è stato uno dei casi emblematici. Ora però Francesco Flachi vuole tornare a scontare. A gennaio del prossimo anno infatti scadrà quella maxi squalifica che gli è stata comminata. Per quella data, il fiorentino vuole farsi trovare pronto. Indosserà la maglia del Signa, squadra dell’Eccellenza toscana.
Flachi ha compiuto 46 anni lo scorso 8 aprile. Non gioca dal 2010 quando è stato squalificato per doping mentre era al Brescia, club al quale era arrivato l’estate precedente dall’Empoli.
La sua ultima marcatura, firma in Serie B, è relativa anche alla sua ultima partita tra i professionisti. Il 19 dicembre 2009, il Brescia ha battuto di misura il Modena (1-0) con un suo gol. Subito dopo è cominciato il suo incubo perché è stato trovato positivo alla cocaina.
Flachi si è raccontato in un’intervista concessa a ‘La Repubblica’.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

La classica esultanza di Flachi
Flachi (GettyImages)

Flachi, dopo la maxi squalifica torna in campo: “A 46 anni indosso gli scarpini per una rivincita personale”

La sua “pena” terminerà il 12 gennaio 2022. Cinque mesi. Sembrano tanti ma andatelo a dire dire a Francesco Flachi che aspetta questo momento da dodici anni. “Finalmente posso ricominciare – ha detto a ‘La Repubblica’ -, non cerco scuse. Ho sbagliato e ho pagato ma adesso voglio tornare in campo. Dopo quell’episodio mi è crollato il mondo addosso e ci sono voluti cinque anni perché mi riprendessi. Non volevo più saperne, ho aperto una paninoteca e ho provato a ripartire ma il calcio è la mia vita. Ieri ho iniziato la preparazione e quando sono arrivato al campo ero emozionato. Mi voglio mettere in mostra, è una sfida con me stesso, una rivincita personale”.

LEGGI ANCHE >>> Commisso non si smentisce: il nuovo sorprendente annuncio su Vlahovic

L’attaccante fiorentino è ricordato principalmente per i suoi trascorsi alla Fiorentina e alla Sampdoria. Con i doriani, in particolare, ha totalizzato ben 280 presenze firmando 110 gol. In Serie A, Flachi ha segnato 42 volte in 134 apparizioni. Il resto delle sue prodezze sono state messe a segno in Serie B: 209 partite e 67 gol. Inoltre, il quarantaseienne toscano ha anche vestito la maglia dell’Italia Under 18.