“Non può giocare”: l’assenza che nasconde una buona notizia per l’Inter

Marotta (GettyImages)

L’Inter vuole completare la rosa con un elemento in attacco: Inzaghi vuole Correa e ha ricevuto una sponda importante da Sarri

La Lazio ora è veramente pronta per affrontare l’esordio in campionato con l’Empoli. Il passaggio decisivo è arrivato ieri quando la Covisoc ha revocato la sua precedente decisione sull’iscrizione dei nuovi acquisti biancocelesti. La svolta è arrivata mediante la “revisione” dell’indicatore di liquidità, che di fatto ha levato il tappo alla programmazione laziale. La squadra di Claudio Lotito, così, ha potuto ufficializzare e iscrivere i suoi nuovi acquisti. Tutti adesso arruolabili in vista del match di domani sera contro l’Empoli (20.45).
Maurizio Sarri ha preso la parola in conferenza stampa e ha parlato della sua squadra, tra mercato e campo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Sarri osserva un allenamento della sua Lazio
Maurizio Sarri (Getty Images)

Inter, Sarri netto sull’argomento Correa: “Ottimo calciatore ma non è nelle condizioni per giocare con la Lazio”

Il tecnico è stato categorico quando gli è stato chiesto di Joaquin Correa. L’argentino ha manifestato da tempo la sua volontà di cambiare aria. Per lui si sono mosse l’Inter e anche il West Ham. La possibilità di novità rivelanti sono state sottolineate da Sarri che nel corso della conferenza stampa pre gara ha detto di vederlo fuori dal progetto: “Sappiamo sia un giocatore molto forte ma è da valutare la sua presenza perché ha manifestato il suo desiderio da tempi non sospetti e c’è una situazione in divenire intorno a lui. Questo chiaramente non le mette nelle condizioni ideali per giocare. Il suo comportamento è stato sempre eccezionale, in allenamento ha sempre dato il massimo. Nella mia Lazio lo vedrei bene sia come esterno sinistro, sia come centravanti atipico tuttavia lì c’è Immobile, l’elemento più importante. Valuteremo come evolverà la situazione sul suo futuro”.

LEGGI ANCHE >>> “Così fa più male”: il duro attacco a Donnarumma che perdona Lukaku

Da qui alla fine del calciomercato, il nome di Joaquin Correa resterà al centro delle voci. Il calciatore, arrivato dal Siviglia nel 2018,ha siglato 30 reti in 117 partite con la maglia della Lazio ed è risultato un uomo importante durante il percorso condiviso con Simone Inzaghi. Quel tecnico che ora lo reclama all’Inter.