Il messaggio di DAZN ai tifosi dopo il weekend da incubo

Diletta Leotta
Diletta Leotta, volto di DAZN (Getty Images)

Streaming, lamentele e disservizi: DAZN risponde all’ira dei tifosi, dopo il weekend da incubo per broadcaster della Serie A

Raccogliere il ruolo di broadcaster principale della Serie A non era facile, ma il primo weekend di DAZN è stato al di sotto delle aspettative. Anche di quelle più grigie. Disservizi, buffering, qualità scarsa delle immagini: sono tante e variegate, le lamentele che gli utenti italiani hanno sottolineato e urlato in questo primo weekend di campionato.

Basti pensare che, dopo soli 15′ di Inter-Genoa, su Twitter erano già presenti oltre 30mila cinguettii contro il colosso dello streaming. Una vera e propria bufera che, come ha sottolineato l’edizione odierna di ‘Repubblica’, ha già portato la Lega Calcio e i presidenti di Serie A ad interrogare DAZN circa i disservizi mostrati nel corso di questa tre giorni calcistica.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Diletta Leotta
Diletta Leotta, volto di DAZN (Getty Images)

LEGGI ANCHE >>> Il bomber salterà Napoli-Juventus? I possibili scenari

Lamentele e disservizi, DAZN risponde alla rabbia dei tifosi

“Abbiamo letto con grande attenzione tutti i vostri commenti, e ci scusiamo con chi ha segnalato dei disagi in questa prima giornata di campionato. Vi rassicuriamo sul fatto di aver costantemente monitorato l’andamento dei flussi di traffico, intervenendo in tempo reale con i nostri partner dove necessario. Continueremo a farlo, operando anche in maniera preventiva. Crediamo nel digitale e continueremo ad investire in questa tecnologia. Crediamo fermamente nella nostra sfida. Game. Changed”.

Così, DAZN ha risposto alle migliaia di lamentele, esposte dagli utenti nel corso dell’ultimo weekend. Un manifesto di intenti e un mea culpa apparso in quattro stories, sul profilo Instagram del broadcaster internazionale. Soprattutto, parole che gli abbonati sperano possano rivelarsi realtà già a partire dalla seconda giornata di campionato.