Sfogo a sorpresa di Juric: “Torino sfida allucinante, non lo sapevo”

Ivan Juric
Ivan Juric (Getty Images)

Verso Fiorentina-Torino, il tecnico granata Ivan Juric senza peli sulla lingua: “Questa una sfida allucinante, non potevo saperlo”

Raccogliere il Torino dopo le deludenti stagioni delle ultime annate, non era semplice. Anche per Ivan Juric, allenatore in rampa di lancio e che col Verona ha dimostrato di saper rendere ad alti livelli, con rose modeste. Per i granata, qualche segnale di ripresa si è intravisto nel match perso 1-2 contro l’Atalanta, all’esordio in campionato. E adesso, il tecnico croato spera di potersi rifare nella difficile trasferta di Firenze.

Tuttavia, il morale dell’ex Genoa e Verona non è parso alle stelle nel corso della conferenza stampa di vigilia. Juric è sembrato quasi sorpreso da alcune difficoltà riscontrate nella sua neonata avventura col Torino, fino ad ammettere ai giornalisti presenti le sue maggiori perplessità. Perplessità che potrebbero già influire sul ciclo tecnico del trainer granata.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Ola Aina
Ola Aina (Getty Images)

LEGGI ANCHE >>> Marotta e il diktat degli Zhang: “Reperire risorse finanziarie”

Torino, Juric senza filtri: “Questa una sfida allucinante, non lo sapevo”

“Sono rimasto spiazzato dall’austerity che la società ha imposto, nel corso del mercato”, spiega Juric in conferenza stampa, che fa il paragone con la campagna acquisti della Fiorentina: “Loro hanno fatto degli investimenti, noi continuiamo a tagliare i costi, seppur veniamo da due salvezze all’ultima giornata”.

Poi il tecnico croato continua senza filtri: “Questa è una sfida allucinante. Lo posso accettare, ma io e il mio staff non eravamo a conoscenza. La situazione è molto difficile, ma questo ci stimola ancor di più. Nonostante in rosa abbiamo perso molti giocatori, trattenuto chi ha fatto male ultimamente e aver presto tanti prestiti. Questa è la situazione. Forse la più stimolante della mia carriera.