Roma, addio ufficiale dopo mesi di polemiche: c’è l’annuncio

Mourinho pensieroso
Mourinho (Getty Images)

C’è un addio ufficiale in casa Roma. Dopo tre anni dal suo acquisto dal PSG, Javier Pastore lascia la squadra giallorossa.

Mourinho in poche mesi di lavoro ha cambiato l’umore di tutto l’ambiente della Roma. I giallorossi, dopo aver eliminato i turchi del Trabzonspor, si sono qualificati per la fase a gironi della Conference League ed hanno vinto le prime due partite di campionato contro Fiorentina e Salernitana.

La Roma è sta la squadra che investito di più tra le italiane in questa sessione di calciomercato. L’arrivo di Abraham dal Chelsea risalta all’occhio, ma il club capitolino è impegnato anche dal punto di vista delle cessioni. In questi minuti è arrivata un’ufficialità che i tifosi giallorossi attendevano da tempo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Roma, risolto consensualmente il contratto di Javier Pastore

La Roma, tramite i propri canali ufficiali, ha comunicato di aver risolto consensualmente il contratto, che sarebbe scaduto l’anno prossimo, di Javier Pastore. La società capitolina ha anche augurato all’argentino l’in bocca al lupo per il prosieguo della sua carriera. Ottime notizie per le casse economiche della squadra giallorossa.

LEGGI ANCHE >>> Roma, c’è un fastidioso neo: “Il problema è irrisolvibile”

La Roma risparmierà i 4,5 milioni netti dell’ingaggio dell’ex Palermo. Pastore è stato prelevato dal PSG per 24,7 milioni di euro nel 2018, ma ha certamente deluso con la maglia giallorossa. Il giocatore con i capitolini ha giocato in 3 stagioni solo 37 partite, segnando 4 reti.