Il plauso a Ronaldo è l’ennesima frecciata di Moratti alla Juventus

Ronaldo con la divisa della Juventus
Cristiano Ronaldo, Juventus (Getty Images)

Massimo Moratti, ex presidente dell’Inter, ha parlato della cessione di Cristiano Ronaldo da parte della Juventus e di tutti i danni “collaterali”.

Mentre non si placano le critiche rivolte a Cristiano Ronaldo per le modalità d’addio alla Juventus e per l’apporto insufficiente (secondo alcuni, ndr) alla causa bianconera, scende in campo Massimo Moratti per difendere l’ormai nuovo attaccante del Manchester United.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

La stoccata di Moratti alla Juventus: “Ronaldo la sua parte l’ha fatta”

Malagò, Moratti e Renzi
Moratti, Malagò e Renzi (Getty Images)

L’ex presidente dell’Inter ha rilasciato un’intervista a ‘Il Messaggero’ in occasione della quale ha detto la sua, schierandosi chiaramente: “Ronaldo è stato una prova di coraggio e un gran regalo per i tifosi. Lui la sua parte l’ha fatta con una montagna di gol, poi il tutto non ha funzionato, può capitare: cercavano il timbro da migliore squadra del mondo portando a Torino il più bravo, invece non sono arrivate vittorie”.

LEGGI ANCHE >>> Inter, la scelta della società può portare ad altri quattro addii

Insomma, l’ex patron nerazzurro non ha perso occasione per una frecciatina piuttosto pungente alla dirigenza bianconera che, tra l’altro, a fine stagione ha cambiato assetto con l’addio principalmente di Fabio Paratici, perno del mercato bianconero. Moratti sull’Inter si è invece espresso così: “L’Inter mi piace. Inzaghi ha sopportato le cessioni. Sembrava si andasse verso il disastro. Poi ha indicato nuovi giocatori che mi sembrano perfetti, li sta facendo giocare in modo piacevole e vince, il che non guasta mai. Dzeko è una meraviglia”.